Martin Loo taglia il traguardo della prima tappa di Internazionali d'Italia Series a San Marino (Mondini-Pierguidi)
Martin Loo taglia il traguardo della prima tappa di Internazionali d'Italia Series a San Marino (Mondini-Pierguidi)

L’estone Martin Loo (Hawaii Express) si è preso a San Marino la soddisfazione di vincere per la prima volta una prova di Internazionali d’Italia Series. Il successo è arrivato al termine di un assolo di quasi tre giri, dopo essersi tolto di ruota il più competitivo dei suoi rivali, l’italiano Gioele Bertolini (Focus-Selle Italia). Dopo il giro di lancio, la prima tornata vedeva emergere un gruppetto di sei protagonisti – Loo, Bertolini, Andrea Tiberi (Focus-Selle Italia), Luca Braidot e Nicolas Pettinà (C.S. Carabinieri) e Denis Fumarola (KTM Protec Dama), poi ridotti a quattro nel secondo giro, quando gli ultimi due hanno perso contatto. Al termine del terzo giro, Luca Braidot tentava il primo strappo importante della gara, trovando la reazione di Loo e Bertolini, mentre Tiberi – condizionato da problemi alla schiena – cedeva il passo. Poco dopo, però, è stato lo stesso Braidot a rallentare vistosamente il proprio ritmo, lasciando il passo a Bertolini e Loo.

E’ stato nel quinto giro che Loo ha portato l’accelerazione decisiva, aprendo un vantaggio di una ventina di secondi su “Gio Il Bullo”, poi aumentato ancora fino al traguardo. Con il successo, Loo ha conquistato anche la maglia blu di leader del circuito, pur appaiato nel punteggio allo stesso Bertolini. Secondo posto a 53 secondi per l’atleta Focus-Selle Italia, terzo gradino ad Andrea Tiberi a 2.34, davanti a Pettinà e Braidot. Settimo posto per Alessandro Naspi (Superbike Bravi Platform Team), migliore Under 23 e nuovo leader della speciale classifica.

“E’ bello dopo tanti anni essere finalmente riuscito a vincere ad Internazionali d’Italia Series – ha dichiarato Martin Loo, – e indossare anche la maglia di leader. E’ stata una gara veramente impegnativa, su un percorso con salite dure e discese molto veloci, e dove davvero non c’è mai spazio per recuperare.”

Serena Calvetti (KTM Protek Dama) ha conquistato una bella affermazione nella gara Donne Open di Titano XCO. A San Marino, la Campionessa Italiana e ultima vincitrice del principale circuito nazionale di Cross Country ha avuto la meglio su due giovanissime avversarie, Marika Tovo e Giorgia Marchetti, entrambi portacolori della Rudy Project.