Una cosa è certa: l’Alto Adige avrà un ruolo decisivo nell’assegnazione dei titoli di Internazionali d’Italia Series 2021. Se il Marlene Südtirol Sunshine Race di Nalles ha chiuso il 10 aprile scorso un trittico di appuntamenti esaltanti e di forte richiamo internazionale, la new entry ‘Valle di Casies’ si prepara ad aprire, mercoledì 2 giugno la seconda parte di un calendario che vivrà il suo epilogo il 26 giugno a La Thuile.

 

Conosciuta per la sua tradizione nello sci di fondo, la Val Casies è una valle perpendicolare della Val Pusteria che da qualche anno si è immersa nell’universo Mountain Bike grazie alla passione della SSV Colle/Casies. Ospitando il quarto appuntamento di Internazionali d’Italia Series (categoria C1), la società altoatesina avrà modo di mettere in luce la propria capacità organizzativa in un evento UCI, dopo la rinuncia forzata ai Campionati Italiani di Mountain Bike 2020 e la nuova assegnazione per l’edizione 2022.

 

“Ci aspettiamo un evento molto bello, che attirerà ulteriore attenzione sulla nostra attività: la speranza è di avere tanti top rider al via”. Lo Chief of Competition Daniel Schuster non nasconde le ambizioni di una società organizzatrice molto attiva a livello giovanile. Negli ultimi anni, la SSV Colle/Casies ha organizzato numerosi campionati Italiani giovanili e lanciato Greta Seiwald, atleta di livello internazionale in forza al Team Santa Cruz FSA.

 

“Per noi è un grande onore entrare a far parte di Internazionali d’Italia Series – spiega Schuster. – Parliamo del circuito di Mountain Bike più importante d’Italia e fra i più prestigiosi in Europa. Far parte della challenge ci consente di esordire a livello internazionale con un evento di eccellente significato organizzativo e sportivo. Siamo un gruppo di una cinquantina di appassionati che ha deciso di fare il grande passo: dopo aver maturato tanta esperienza a livello giovanile, vogliamo metterci in gioco sulla scena internazionale”.
In via di definizione il percorso che si snoderà nella zona sportiva dell’abitato di Colle. Gran parte del tracciato consiste in single track sui boschi, con alcuni passaggi impegnativi sotto il profilo tecnico. “Sarà un percorso più corto rispetto ai canoni del Cross Country ma la morfologia del territorio non lascerà respiro agli atleti” – ha detto Schuster. – “Ci sono due salite più lunghe su strade sterrate, due discese più corte ma molte ripide e alla fine del giro una discesa lunga che porterà gli atleti dalla parte alta alla zona arrivo”.

 

Il programma di Valle di Casies scatta martedì 1 giugno con il Campionato Italiano di E-Bike alle 16.00. Mercoledì 2 giugno sono invece in programma le gare di Internazionali d’Italia Series: Junior Uomini alle 10.00, Open Donne alle 12.00, Junior Donne alle 12.02 e Open Uomini alle 14.00.

 

Dopo le prime tre tappe di Internazionali d’Italia Series andate in scena ad Andora, Capoliveri e Nalles, Maxime Marotte (Team Santa Cruz FSA) e Chiara Teocchi (Trinity Racing) sono i leader delle graduatorie Open. Simone Avondetto (Team Trek-Pirelli) e Mona Mitterwallner (Trek Vaude) comandano fra gli U23, mentre Filippo Agostinacchio (Scott Libarna) e Sara Cortinovis (Four ES Racing) guidano fra gli Juniores.