La competizione organizzata dalla ASD Andora Race con la consulenza del CT azzurro Mirko Celestino vedrà la presenza, oltre che delle già annunciate Jolanda Neff, Yana Belomoina, Anne Tauber e dell’iridata Pauline Ferrand-Prevot, anche di altre atlete di riferimento del panorama mondiale, la tedesca Elisabeth Brandau (EBE Racing Team), l’olandese Anne Terpstra e l’elvetica Sina Frei (Team Specialized Racing). In dubbio la partecipazione dell’altra portacolori del Team Specialized, l’austriaca Laura Stigger, alle prese con una indisposizione.

“Gareggiare di questi tempi è molto difficile, sono contenta di avere la possibilità di farlo. Non conosco il circuito di Andora Race Cup ma penso si possa adattare bene alla mia preparazione. Non c’è una vera favorita, siamo tutte all’inizio: penso ci possano essere delle sorprese”. Sina Frei non è nuova a grandi exploit nelle competizioni del circuito gestito da CM Outdoor Events. Nel 2018 e nel 2019, la 23enne del Team Specialized ha infatti firmato una doppietta di prestigio nell’appuntamento HC di Internazionali d’Italia Series a Nalles. Anne Terpstra, numero 4 del ranking mondiale e prima olandese a vincere in Coppa del Mondo, ha invece già dimostrato più volte di poter insidiare le migliori. La 30enne del Team Ghost Factory Racing è un’atleta solida, capace di gestire lo sforzo, che ha tutte le carte in regola per regalarsi la prima gioia stagionale.

Così come Elisabeth Brandau, la medaglia di bronzo degli Europei 2019 di Brno, proprio dietro a due grandi atlete che ritroverà domenica ad Andora, Neff e Belomoina. Nel 2020, la 35enne tedesca si è laureata Campionessa Nazionale e intende iniziare col piglio giusto la stagione Olimpica facendo segnare punti UCI a Internazionali d’Italia Series.

Il programma di Andora Race Cup, prima tappa di Internazionali d’Italia Series, prevede per domenica 7 marzo la gara Uomini Junior alle 9, seguita dalle competizioni femminili (Juniores, U23 ed Elite) alle 11, mentre chiuderà il programma la prova Uomini Elite alle 13.