Tutto è ormai pronto per l’imminente avvio della stagione di velocità in salita in Triveneto ed il prossimo fine settimana, tra sabato 2 e domenica 3 aprile, il Trofeo Italiano Velocità Montagna aprirà la sua zona nord in occasione della Salita del Costo.

Un appuntamento particolarmente sentito, capace di richiamare in provincia di Vicenza non solo gli specialisti delle cronoscalate ma anche tanti altri piloti provenienti da altre discipline.

Saranno due i portacolori di Xmotors Team che si presenteranno a Cogollo del Cengio per questa prima sfida, a partire da un Andrea Scopel che cercherà di iniziare con il piede giusto.

Il pilota di Cavaso del Tomba sarà della partita con la consueta Peugeot 106 Proto, spinta da un motore Suzuki Hayabusa ed iscritta in E2SH tra le millequattro, alla sua seconda sul Costo.

Obiettivo del trevigiano sarà quello di riconfermarsi protagonista nella serie cadetta di ACI Sport, migliorando un tabellino 2021 che vanta il terzo posto assoluto nel gruppo E2SH ed il secondo in classe E2SH1400, nella speranza di concretizzare un programma più costante.

“Finalmente siamo pronti per la prima gara del TIVM in zona nord” – racconta Scopel – “e sarà la mia seconda partecipazione alla Salita del Costo, dopo quella dello scorso anno. Confidiamo in un meteo clemente anche se, dalle previsioni della vigilia, è facile che ci ritroveremo a vivere una situazione simile a quella del 2021. In ogni caso accetteremo qualsiasi condizione ci sarà data. Il tracciato del Costo mi piace perchè è molto veloce. Cercherò di dare il massimo, come sempre del resto. Vorrei approfittare per ringraziare mio fratello e tutta la mia famiglia perchè mi supporta sempre. Non posso dimenticare il mio caro amico Luciano, preparatore senza il quale sarebbe molto più difficile essere al via con una vettura come la mia. In questa occasione anche lui correrà con me quindi auguro a lui un sincero in bocca al lupo. Ora diamoci dentro.”

Impegnato principalmente sul fronte della preparazione, negli ultimi anni, sul nastro di asfalto che porta verso l’Altopiano dei Sette Comuni tornerà al volante anche Luciano Gallina.

Il pilota di Montebelluna, iscritto per i colori del sodalizio di Maser, scenderà in campo con una Y10 Proto, motorizzata Suzuki Hayabusa, con la quale cercherà di raccogliere i primi punti.

“Dopo due anni torno a correre” – racconta Gallina – “e la Salita del Costo sarà la mia prima gara di questa stagione. Sicuramente la partenza sarà un po’ in salita ma cercherò di dare il meglio di me stesso. Ammetto che questo tracciato non è uno dei miei preferiti ma come prima gara dell’anno, sfruttando il fatto che è vicina a casa, va più che bene. Speriamo nel meteo ma la vedo dura. Sicuramente continueremo con il TIVM, a Verzegnis, e poi staremo a vedere.”

“Siamo al via di una nuova stagione di velocità in salita” – fa loro eco Francesco Stefan (presidente Xmotors Team) – “ed anche se una delle nostre prime punte, il buon Mezzacasa, ha deciso di guardare altrove, provando nuove esperienze, avremo un giovane talentuoso ed una vecchia volpe della velocità in salita che potranno sicuramente regalarci tante gioie.”

Articolo precedenteMotori, impegni su più fronti per l’Omega
Prossimo articoloCalcio, Vis Casilina, under 17, Ludovici: “Le prossime due partite possono dire tantissimo”