Cinque anni sono passati dal debutto di Michele Mancin tra le porte, correva l’anno 2016 per il suo vittorioso esordio, ed il prossimo fine settimana il pilota di Rivà tornerà nuovamente a destreggiarsi tra le birillate dello Slalom dei Colli Euganei, Città di Este, terzultimo appuntamento di un Campionato Italiano Slalom dove il polesano si augura di ritrovare un sorriso capace di cancellare le recenti delusioni patite nell’ambito del CIVM.

Una partecipazione spot, quella del portacolori della scuderia patavina Gaetani Racing, nata principalmente dal ritorno in auge del trofeo monomarca Quelli del 205 Rallye, vinto dallo stesso nell’edizione del 2016 oltre al successo di classe, senza poter però difendere il titolo.

“Lo slalom non è che sia proprio la mia specialità ideale” – racconta Mancin – “perchè preferisco la velocità in salita dove non ho i birilli che mi rallentano. Viaggiare ad alte velocità è sicuramente più emozionante. La scelta di ripresentarsi qui, dopo cinque anni dall’ultima volta, è principalmente legata al trofeo Quelli del 205 Rallye. Sono stato invitato dall’amico Giulio Rubini, ideatore del trofeo, e l’amicizia che mi lega a tutti gli iscritti al gruppo mi ha spinto a partecipare. Essendo vincitore della prima edizione, quella del 2016, sarebbe stato bello poter essere ad Este per difendere il titolo ma, purtroppo, la nostra Peugeot 205 Rallye non è ancora pronta. In quell’occasione fu la mia prima volta in uno slalom e questa sarà la seconda. Il fatto che questa gara sia vicino a casa ha inciso sulla scelta di esserci. Cercheremo di fare bene.”

Impossibilitato a tentare una doppietta Mancin rispolvererà la pluridecorata Citroen Saxo gruppo A, deciso a riportarla ad alti livelli di competitività dopo un inizio di stagione opaco.

“Prima di passare alla Ferrari quest’anno” – aggiunge Mancin – “ci siamo tolti un po’ di ruggine con la nostra fedele Citroen Saxo gruppo A. All’Adria Rally Show stavamo andando davvero molto bene ma, sulla penultima prova speciale, un problema alla frizione ci aveva appiedato. Eravamo tranquillamente con la vittoria in tasca mentre alla successiva uscita, alla Salita del Costo, dopo aver staccato tempi interessati sulle prove abbiamo lamentato problemi elettrici. Abbiamo voglia di fare bene per riscattarci da queste due sfortunate uscite ad inizio annata.”

Appuntamento quindi fissato per Domenica 19 Settembre, nel cuore della città di Este, con la prima manche che andrà in scena in tarda mattinata, seguita poi dalle successive due tornate.

Al seguito tecnico della vettura del double chevron ci sarà sempre Assoclub Motorsport.

“Siamo consapevoli che la nostra Saxo non è ideale per queste tipologie di competizioni” – conclude Mancin – “ma è altrettanto vero che nel 2016, con una 205 Rallye da salita, ci siamo ben difesi ed abbiamo vinto la classe. Qui parliamo del tricolore e troveremo i migliori specialisti d’Italia. Ufficialmente puntiamo soltanto a divertirci ed a vivere una giornata in compagnia, degli amici della nostra amata 205 Rallye, ma è naturale che daremo il massimo di noi stessi.”