La tenacia e la determinazione di Roberto Scopel è ben nota nell’ambiente del rallysmo in Triveneto e, proprio sulla base di questi punti di forza, ecco che, nonostante un Coronavirus che ci ha messo in ginocchio, Sabato 17 e Domenica 18 Ottobre si aprirà il sipario sulla seconda edizione di Scopel Day, Memorial Lino Vardanega.

“Inutile negare che organizzare quest’anno non è per niente facile” – racconta Scopel – “ma il messaggio che vogliamo dare è che noi sportivi, specialmente nel mondo dei rally, abbiamo molto a cuore chi è meno fortunato di noi. Per questo abbiamo deciso, insieme a tutto lo staff organizzativo, di non arrenderci e di farci su le maniche per dare vita alla seconda edizione di Scopel Day. Anche quest’anno ricorderemo con estremo piacere il nostro caro zio Lino, punto di riferimento per tutto il mondo dell’automobilismo in Triveneto. Vogliamo dare vita ad una vera tradizione, gettando basi solide per un evento in grado di durare nel tempo, anno dopo anno. ”Patrocinato dal Comune di Possagno ed in collaborazione con la Pro Loco di Possagno, con l’Associazione Nazionale Alpini, sezione Montegrappa, e con Industrie Cotto Possagno, l’atteso evento cambierà location, spostando il proprio quartier generale sul piazzale Fornace Coe.

“Grazie di cuore a tutti” – aggiunge Scopel – “perchè, in un’annata così difficile, abbiamo ricevuto il supporto di tanti, a partire dal Comune di Possagno e dalla Pro Loco di Possagno, assieme all’Associazione Nazionale Alpini. Quest’anno è entrato un nuovo partner importante, Industrie Cotto Possagno, e ci auguriamo che possa essere l’inizio di una bella avventura assieme. Grazie anche a tutti i nostri partners, determinanti per dare vita a questa edizione.”

Confermato il format dell’evento, in virtù dell’ampio successo targato 2019, con il pilota di casa che, assieme al fratello minore Andrea, darà l’opportunità di vivere forti emozioni su autentiche vetture da rally, nell’occasione una Skoda Fabia R5 ed una Ford Fiesta R5, messe a disposizione da Ferrari Motor Team, con la collaborazione di Xmotors e Lorenzon Racing.

Durante tutta la giornata sarà possibile acquistare i biglietti della lotteria, dai quali saranno estratti i fortunati vincitori che potranno salire a bordo di queste splendide regine dei rally.

Il ricavato sarà devoluto totalmente in beneficenza, nell’occasione parte sarà destinata al Centro AIL di Padova, nella ricerca per la lotta contro il neuroblastoma, ed all’Associazione Giocaconilcuore odv, confermando l’obiettivo primario della kermesse ovvero fare del bene.

“Ci auguriamo di poter ripetere il risultato del 2019” – conclude Scopel – “ed è per questo che abbiamo ingrandito il parco vetture a disposizione, con la conferma della presenza di Xmotors e l’aggiunta di Ferrari Motor Team. Grazie di cuore ad entrambi per aver aderito a questa iniziativa. Dulcis in fundo grazie al nostro main partner, Ivan Agostinetto, che, oltre ad essere un mio pilota è uno dei miei migliori amici e sono felice di poterlo avere a questo Scopel Day.”