Antonio Cairoli
Antonio Cairoli

Il Motocross delle Nazioni si avvicina. Dopo le storiche edizioni del 1986 a Maggiora e del 2009 a Franciacorta, il 24 e 25 settembre l’evento offroad più atteso dell’anno tornerà in Italia. Teatro della manifestazione sarà ancora il Maggiora Park.

L’Italia darà il massimo davanti al proprio pubblico. Era tanta l’attesa per conoscere i nomi dei piloti che vestiranno la Maglia Azzurra in occasione del Trofeo delle Nazioni. Effettuate le dovute valutazioni, il Commissario Tecnico FMI, Thomas Traversini, ha convocato:

Antonio Cairoli tornerà a gareggiare con la Maglia Azzurra dopo lo sfortunato Nazioni del 2014 e l’assenza forzata del 2015. Samuele Bernardini e Michele Cervellin vorranno mettere a frutto l’esperienza maturata l’anno scorso al Motocross delle Nazioni – quando il CT Traversini scelse di schierare una squadra molto giovane proprio in vista dell’MXoN 2016 – e nel corso del Mondiale MX2 di quest’anno.

“Ho scelto questi tre piloti dopo un’attenta analisi”, spiega il commissario tecnico Thomas Traversini. “Bernardini è il miglior pilota che abbiamo nel Mondiale MX2 e sta mettendo in mostra un buon potenziale. Cervellin nell’arco di tutta la stagione è stato costantemente molto veloce: ha vinto gli Internazionali d’Italia, è in testa all’Italiano MX2 e quando corre nel Mondiale è tra i più veloci di categoria. Per quanto riguarda Cairoli, non c’è bisogno di dare spiegazioni. Aspettiamo tanti appassionati a Maggiora pronti a tifare Maglia Azzurra!”.

Articolo precedenteRio, volley, supershare per la telecronaca degli Azzurri, 39,3%
Prossimo articoloCanottaggio, mondiali under 23, Italia avanti con 17 barche