Dopo i test, Leonardo si qualifica 24esimo, dimostrando però di aver un buon passo gara. Ma le speranze vengono subito vanificate: allo spegnersi dei semafori dell’unica gara di questo primo round, il pilota del Leopard Impala Junior Team parte con troppa irruenza e alla terza curva cade, coinvolgendo anche un altro concorrente:

Leonardo Taccini: “alla terza curva sono caduto per un mio errore e sono veramente dispiaciuto sia per aver coinvolto un altro pilota, che soprattutto per aver buttato una gara in cui si poteva fare bene: il passo ce l’avevo, ma ho avuto troppa fretta!.”

Leonardo non si perde d’animo ed è pronto a riscattarsi al circuito di Algarve:

Leonardo Taccini: “L’obiettivo per la prossima gara è di concentrarmi maggiormente sullo stare tranquillo per ottenere un buon risultato”.