ambience, Press Conference, CIVS,

Manca poco al via del CIVS 2019. La nuova stagione è stata presentata ieri nella Sala Stampa del Mugello, in occasione del 2° round dell’ELF CIV alla presenza del Responsabile Velocità, Simone Folgori, che ha ricordato l’importanza, la passione e la crescita del mondo della Salita. Presenti anche il Responsabile del CIVS Maurizio Simonetti, Mauro Zecchi ideatore del Trofeo Crono Climber e Filippo Mingardi di AutomotoTV, emittente che continuerà ad occuparsi con passione dell’Italiano Velocità in Salita anche per il 2019. Non sono mancati poi i Moto Club organizzatori delle gare.

Dopo aver introdotto il Campionato sono stati illustrati nel dettaglio gli appuntamenti della nuova stagione, a cominciare dall’apertura del 12 Maggio a Leccio Reggello (FI), 1a prova CIVS + 1a prova Crono Climber (Motoclub True Riders). Si proseguirà poi con l’unica tappa doppia (25 Maggio-26 maggio) nel vecchio percorso di Spoleto Monteluco, 2a e 3a prova CIVS e 2a e 3a prova Trofeo Crono Climber (Motoclub Spoleto). Il Campionato si trasferirà quindi il 30 Giugno in Ciociaria per una delle gare più attese dell’anno: la Poggio Vallefredda (FR) 4a tappa CIVS + 4a prova Trofeo Crono Climber valida anche come round del Campionato Europeo (Motoclub Franco Mancini 2000). Il 14 luglio tutti in Emilia Romagna dove ci sarà la Molino del Pero-Monzuno (BO) – 5a prova CIVS + 5a prova Trofeo Crono Climber (Motoclub True Riders), mentre il 4 agosto è confermata la Gragnana- Varliano (LU) valevole come 6a prova CIVS, 6a prova Trofeo Crono Climber e round Europeo (Motoclub Ducale). L’8 Settembre appuntamento con la Volterra-Saline (PI) 7a prova CIVS + 7a prova Trofeo Crono Climber (Motoclub Volterra). Tappa conclusiva del Campionato il 22 Settembre alla Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino (AR) 8a prova CIVS + 8a prova Trofeo Crono Climber (Motoclub Pro Spino). L’ultimo appuntamento sarà presso l’Autodromo di Misano, dove il 28 Settembre si svolgeranno anche le premiazioni dei Campioni Italiani 2019.

Le nuove categorie ammesse al CIVS sono: Scooter, Mini Open, 125 Open, 250 Open, Super Open 300, Stock 600, Naked 650, Open + Super Open 600, Supermoto fino a 450cc, Supermoto Open, Open + Super Open 1000, Quad, Sidecar.

Per le moto d’Epoca le nuove classi sono: Gruppo 3, Gruppo 4 Vintage Mini, Gruppo 4 Vintage, Gruppo 4 2 Strokes, Gruppo 4 Open, Gruppo 5 TT mini, Gruppo 5 TT 175, Gruppo 5 TT 250, Gruppo 5 TT 2 Tempi, Gruppo 5 TT 500, Gruppo 5 TT Sport, Sidecar

Maurizio Simonetti, responsabile FMI del CIVS, ha dichiarato: “Siamo pronti anche con il sistema di iscrizioni online e nel 2019 prevediamo un numero di piloti superiore al 2018. Il calendario è ben intervallato con almeno 2 settimane tra una gara e l’altra e ben distribuito anche con le prove di Campionato Europeo. I presupposti per un ottimo Campionato ci sono tutti. Ogni gara ha una sua peculiarità sia per le location ed i percorsi, sia per le capacità organizzative dei Moto Club. Ci sono novità anche per le categorie e le chicane. È inoltre di particolare interesse la Prova organizzata dal MC Volterra e la rievocazione dello storico percorso di Spoleto. Il gruppo di lavoro è pronto con Sebastiano Monachino Direttore di Gara e Natalino De Tomasi omologatore dei percorsi, con Mauro Zecchi referente Crono Climber e responsabile degli allestimenti, Massimo Mambelli fotografo e con lo staff dei Cronometristi, presente sotto la guida del Consigliere FICR Luigi Canepuzzi. I Crono hanno garantito un monitor ubicato nel parco chiuso e un ulteriore incremento della qualità del lavoro”.

Da segnalare poi che nel weekend scorso in Austria si è svolta la prima tappa del Campionato Europeo Salita (13-14 Aprile) con buone prestazioni dei piloti italiani.