Dopo una pausa di quasi un mese, l’Althea MIE Racing Team ed il suo pilota Alessandro Delbianco sono pronti a tornare in pista per il sesto round del Mondiale Superbike 2019, che si svolgerà questo weekend sulla pista spagnola di Jerez de la Frontera.

Il circuito di Jerez è situato nella regione dell’Andalusia, nel sud della Spagna, a circa un’ora da Siviglia. La pista, lunga 4.423 km, vanta 13 curve che offrono un buon mix di bassa, media e alta velocità. Negli ultimi anni, Jerez è stato un appuntamento fisso sul calendario Superbike, con l’eccezione del 2018.

Il quinto round, disputato a Imola a metà maggio era stato condizionato dal maltempo e la seconda gara annullata a causa della pioggia e di condizioni di pista rischiose. La squadra si augura di poter godere di condizioni meteo migliori e più stabili quindi durante il fine settimana spagnolo.
Alessaandro Del Bianco: “Sono felice di andare a Jerez, una pista che conosco bene, avendo girato con la Moto3 e fatto dei test sia con la Stock1000 che con la Superbike. Dopo il recente test di Misano mi sento più fiducioso, perché ho avuto la possibilità di fare delle prove utili e di incrementare sempre di più la mia confidenza in sella. Jerez può essere sicuramente una pista favorevole per noi, e non vedo l’ora di cominciare il lavoro di messa a punto della mia Fireblade”.

Articolo precedenteGioca Volley S3, FIPAV Roma ha chiuso la stagione nelle scuole con una grande festa
Prossimo articoloTiro all’Elica, Messina, inizia il 51° campionato europeo