Questo fine settimana, a Megalopolis, in Grecia, andrà in scena il Mondiale Motocross Junior. L’ultima edizione si disputò a Pietramurata (TN) nel 2019, quando l’Italia si laureò Campione del Mondo a squadre e sia Mattia Guadagnini che Valerio Lata conquistarono l’alloro iridato, rispettivamente nelle classi 125 cc e 85 cc.

L’attesa è quindi molto alta per questa competizione, che vedrà al via piloti provenienti da 23 Paesi pronti a dare il massimo nelle categorie 125 cc, 85 cc e 65 cc. Il Commissario Tecnico FMI, Thomas Traversini, ha convocato 14 promesse del Motocross azzurro:

 

Classe 125 cc

 

Valerio Lata, nato a Roma il 06/07/2005. Moto: Ktm. Moto Club: La Rocca

 

Andrea Viano, nato a Novi Ligure (AL) il 04/01/2004. Moto: Husqvarna. Moto Club: Cassanese

 

Nicola Salvini, nato a Cecina (LI) il 30/03/2006. Moto: Husqvarna. Moto Club: La Rocca

 

Andrea Rossi, nato a Vicenza il 20/04/2004. Moto: Ktm. Moto Club: MXOne

 

Luca Ruffini, nato a Bergamo il 25/10/2004. Moto: GasGas. Moto Club: Berbenno

 

Classe 85 cc

 

Simone Mancini, nato a San Severino Marche (MC) il 09/08/2007. Moto: Ktm. Moto Club: A Fagioli – Cingoli

 

Filippo Mantovani, nato a La Spezia il 05/03/2008. Moto: Ktm. Moto Club: Pellicorse

 

Mattia Barbieri, nato a Novi Ligure (AL) il 19/06/2007. Moto: GasGas. Moto Club: Berbenno

 

Alessandro Gaspari, nato a Vicenza il 02/06/2007. Moto: Husqvarna. Moto Club: Gaerne

 

Patrick Busatto, nato a Padova il 02/02/2007. Moto: GasGas. Moto Club: MXOne

 

Classe 65 cc

 

Edoardo Riganti, nato a Varese il 09/09/2010. Moto: Yamaha. Moto Club: Gorlese Mario Colombo

 

Andrea Uccellini, nato a Bibbiena (AR) l’11/05/2010. Moto: Husqvarna. Moto Club: 353 Motorsport

 

Cristian Amali, nato ad Ancona il 08/02/2011. Moto: Ktm. Moto Club: A. Marchetti

 

Giovanni Ceccarelli, nato a Briançon (Francia) il 09/10/2010. Moto: Ktm. Moto Club: G.S. Fiamme Oro Milano

 

Thomas Traversini, Commissario Tecnico FMI: “Siamo i Campioni in carica sia nella competizione a squadre che nelle classi 125 e 85 cc con Guadagnini e Lata; senza dimenticare i bronzi ottenuti, sempre nel 2019, da Russi nella 85 cc e da Martinelli nella 65 cc. Quest’anno saranno 14 i piloti a vestire la Maglia Azzurra, ragazzi che si meritano di correre questa competizione perché hanno le qualità per giocarsi il titolo individuale e contribuire a un nuovo successo di squadra. Il Mondiale Motocross Junior riserva sempre delle sorprese, soprattutto nelle categorie 65 cc e 85 cc dove i giovanissimi sono alle loro prime esperienze internazionali; in ogni caso ritengo che l’Italia sia tra le squadre favorite e sono certo che i nostri daranno il massimo per ben figurare”.