É stato un weekend esaltante, quello appena archiviato da MM Motorsport. Il team lucchese si è elevato ai vertici del Rally delle Colline Metallifere – appuntamento che ha interessato la provincia di Livorno – “piazzando” due vetture equipaggiate con pneumatici Pirelli nelle prime due posizioni assolute. Sul gradino più alto, vincitore assoluto, si è elevato Roberto Tucci, pilota che ha contato sulle potenzialità espresse dalla Skoda Fabia Rally2 Evo, condivisa con l’esperto copilota Sauro Farnocchia. Una vittoria di forza, quella del driver di Venturina, costruita già nel primo giorno di gara e maturata sui chilometri delle prove speciali della domenica. Per Roberto Tucci, interprete in stagione dell’International Rally Cup, l’ennesima conferma in merito alla bontà del feeling con la vettura boema, garante del massimo risultato. In seconda posizione ha concluso Carlo Alberto Senigagliesi, chiamato al secondo impegno stagionale. Buone, le sensazioni destate dal driver pisano sulla Skoda Fabia Rally2, vettura che lo ha visto affiancato da Marco Lupi. Per Senigagliesi, il Rally delle Colline Metallifere è valso un pronto riscatto dopo l’uscita di strada costata il ritiro al Rally di Reggello di giugno scorso. Buone indicazioni sono pervenute anche da Giovanni Niro, all’arrivo di Piombino sul sedile sinistro della Peugeot 208 R2, vettura che non utilizzava da tre anni. Per il pilota locale, affiancato dalla copilota e compagna di vita Morgana Morreale, la soddisfazione di aver reso più fluido, chilometro dopo chilometro, il dialogo con la vettura francese, su strade di elevato contenuto tecnico.

Un en-plein di arrivi, impreziosito da un vero e proprio monopolio del podio assoluto cementato dai consensi riscossi al di là dei confini nazionali. Ad assecondare le ambizioni del team di Porcari sono stati i chilometri del Rallye Strade Vecchie, in Corsica, teatro che ha elevato – in quarta posizione assoluta – la Skoda Fabia Rally2 affidata a Petru Bracci e Dann Garcia. Per l’equipaggio, alla prima collaborazione con il team, le due tappe di gara si sono rivelate valida occasione per apprendere gli automatismi della vettura, concretizzando ai piedi del podio assoluto una performance crescente. Quarta posizione di classe Rally4 per Armand e Marie Julie Sabatini, anch’egli all’esordio sulla vettura e, per la prima volta, entrati nel paddock di MM Motorsport.

Grande, la soddisfazione espressa da Manuela Martinelli, team manager di MM Motorsport: “È stato un weekend che ha assecondato le nostre aspettative in tutto e per tutto. Roberto Tucci ha creduto fin dall’avvio alla vittoria, potendo contare su tutti gli elementi al posto giusto e sul gran feeling maturato nel corso della stagione, su strade importanti. Carlo Alberto Senigagliesi ha conquistato una posizione di vertice, dimostrando ancora una volta, il suo spessore tecnico. Abbiamo portato tutte le vetture all’arrivo, tra Corsica e Toscana e questo era il nostro principale obiettivo. Gli equipaggi, poi, hanno fatto il resto, regalandoci questa grande soddisfazione”.

Articolo precedenteFrascati Scherma, Leonardo Reale vince la prova nazionale cadetti
Prossimo articoloVolley, Alex Nikolov: “Supercoppa a Cagliari? Andremo lì per vincere”