È schierando al “via” cinque vetture equipaggiate con pneumatici Pirelli che MM Motorsport si renderà parte integrante del Rally di Reggello, appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 6 in programma nel fine settimana sulle strade del Valdarno fiorentino. Il team di Porcari cercherà un risultato di spessore, proponendo all’agonismo di gara un plateau di interpreti chiamati ad esprimere al meglio le potenzialità messe a disposizione a loro disposizione nel corso dell’intero fine settimana.

Tornerà al volante della Skoda Fabia Rally2, dopo un anno di inattività, Carlo Alberto Senigagliesi. Il pilota pisano, vincitore della precedente edizione della gara, condividerà con Marco Lupi prerogative da alta classifica, facendo leva sulla conoscenza della vettura. Chi, invece, avrà a disposizione la Skoda Fabia Rally2 Evo è Vittorio Ceccato, pilota al quinto impegno stagionale. Al fianco del driver veneto siederà Rudy Tessaro, compartecipe di una programmazione articolata sul “CRZ” ambientato in toscana.

Godrà delle ultime evoluzioni della Skoda Fabia Rally2, proseguendo nel percorso tracciato dal primo appuntamento “di zona”, anche Pierluigi Della Maggiora. Il pilota lucchese cercherà di rifarsi dello sfortunato ritiro subito al recente Rally degli Abeti, legato all’attraversamento di un animale selvatico, portando avanti un percorso formativo condiviso con l’esperto copilota Sauro Farnocchia.

La quarta Skoda “all’appello”, in versione Rally2, sarà affidata a Frido Pieretti, pilota tornato all’agonismo dopo un lungo periodo di inattività ad aprile, in occasione del Trofeo Maremma. L’occasione, il Rally di Reggello, per saggiare nuovamente le caratteristiche della vettura, con al fianco la copilota Sara Baldacci.

Terza occasione di utilizzo della Peugeot 208 R2, dopo le uniche due esperienze affrontate nella stagione sportiva 2021, per Giuseppe Ciullo. Assistito “alle note” da Gabriele De Angeli, il driver vedrà interrotto sulle strade del Valdarno un digiuno agonistico durato otto mesi, cercando di maturare esperienza al volante della vettura a trazione anteriore. Sabato, alle 21.30, la partenza della gara dalla pedana di Cascia, location che vedrà gli equipaggi tornare l’indomani, dopo aver affrontato sei prove speciali.

Articolo precedenteTennis, da Giorgi a Bronzetti: le migliori italiane del ranking WTA
Prossimo articoloFaccenda sul podio dei campionati nazionali CSI di cross country