Si arricchisce di una new entry il pool di partner del velista chioggiotto Enrico Zennaro che, dopo la conferma delle partnership con B&G, azienda leader nel settore della tecnologia per la nautica, e con Montura, per la quale Zennaro ha curato la ricerca e lo sviluppo della neonata linea di abbigliamento Keep Sailing, vede l’ingresso di Meteomed, azienda leader nell’elaborazione di modelli di previsioni meteomarine per la nautica nel Mediterraneo.

Enrico Zennaro: “Sono onorato del fatto che una azienda leader come Meteomed mi abbia contattato per propormi una stretta collaborazione e il ruolo di ambassador. Meteomed è una delle eccellenze in ambito di previsioni meteo per diportisti e professionisti e i suoi dati non faranno altro che agevolare le mie scelte nelle attività sportive, sia in caso di allenamenti che durante le regate. I servizi che Meteomed offre, tra cui l’elaborazione di previsioni meteo studiate ad hoc per gli equipaggi, saranno di grande aiuto non solo a me, ma anche a tutti gli equipaggi con i quali regaterò nel corso della stagione 2019, perché saranno di supporto nella valutazione di alcuni fattori, come le centrature dell’albero, la scelta delle vele da imbarcare e la tattica”.

Il 2019 di Zennaro si preannuncia ricco di impegni, e saranno svariati gli equipaggi che potranno avvalersi della consulenza di Meteomed: “Nel 2019 sono stato riconfermato a bordo del Mills 62 SuperNikka, imbarcazione con la quale regateremo alla Rolex Cup di Capri e Porto Cervo, oltre che alla 151 miglia. Continuerò a navigare anche con lo Swan 42 Mela, con il quale parteciperemo al campionato primaverile di La Spezia e all’evento One Design di Scarlino, oltre che al campionato Mondiale ORC di Sebenico in Croazia e all’Europeo Swan 42 di Palma di Maiorca, per difendere il titolo conquistato lo scorso anno. Dopo alcune sessioni di allenamento a Cagliari, inizierò a regatare anche nella classe Moth: il debutto è previsto per Pasqua a Campione, per poi proseguire con The Foiling Week a luglio a Malcesine e il Campionato del Mondo a Perth, in Australia, a dicembre. Rimane un po’ di spazio per la monotipia, che mi vedrà impegnato in alcune tappe del circuito J/70 e nelle regate LIV di Portopiccolo”.

Altrettanto entusiasta il commento di Riccardo Ravagnan del direttivo Meteomed: “Da anni collaboro con Zennaro: la nuova compagine sociale che Meteomed ha assunto a partire dal 2019 ha reso naturale la scelta di Enrico come nostro Ambassador. Siamo sicuri ci aiuterà a divulgare il nostro nome e la qualità dei nostri servizi nei tanti campi di regata in cui è impegnato. Non c’è infatti modo migliore per comprendere la rilevanza del lavoro di Meteomed, se non testandolo direttamente sul campo. Meteomed infatti è ad oggi uno degli strumenti più validi sul Mediterraneo, sia per quanto riguarda la consultazione delle previsioni meteo marine, sia per i servizi alla nautica. Il nostro obiettivo è di garantire un’elevata qualità a diportisti, alla navigazione commerciale, alle competizioni, ai porti e porti turistici. Abbiamo pacchetti ben strutturati che risponderanno ai bisogni specifici delle diverse categorie. L’efficacia previsionale dei nostri modelli è assicurata da un’elevata quantità di dati, processati dai nostri modellisti e revisionata da un team di meteorologi professionisti certificati. Risorse specializzate nei diversi settori meteo marini sono a disposizione dei clienti per le attività di consulenza e la sala operativa rappresenta la colonna portante dell’assistenza al cliente. Ad oggi abbiamo circa 16 mila utenti e siamo in grado di fornire supporto tecnico, commerciale e professionale 7 giorni su 7”.