Chiara Cainero
Chiara Cainero

Si apre ufficialmente l’ultima parte della IV edizione della Emir Cup ospitata dal Tav Umbriaverde-Todi di Massa Martana (PG). L’evento, nato dalla collaborazione tra l’impianto umbro e l’ambasciata del Kuwait in Italia per celebrare la vicinanza tra il Paese del Golfo Persico e la Federazione Italiana Tiro a Volo e intitolato a Sua Altezza l’Emiro Sheik Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah, ha portato in Italia i migliori tiratori, tecnici e dirigenti di 32 nazioni. L’onore della chiusura spetterà agli specialisti di Skeet e Double Trap.

I primi oggi saranno impegnati negli allenamenti ufficiali prima della gara vera e propria, in programma sabato 12 e domenica 13 maggio, mentre per i secondi gli allenamenti ufficiali ci saranno domani, sabato 12, e la gara dopodomani, domenica 13.

Tra i tanti iscritti spiccano nomi di altissimo livello. Per lo Skeet, oltre alle umbre Diana Bacosi, oro a Rio 2016, Katiuscia Spada, Vice Campionessa del Mondo nel 2003 a Nicosia, e Simona Scocchetti, Vice Campionessa del Mondo nel 2013 a Lima, ci saranno anche gli azzurri Chiara Cainero, oro a Pechino 2008 e argento a Rio 2016, Gabriele Rossetti, oro a Rio 2016, e il kuwaitiano Abdullah Alrashidi, bronzo nello Skeet a Rio 2016, la russa Albina Shakirova, Vice Campionessa del Mondo a Mosca lo scorso anno, il qatarino Nasser Al Attiya, medaglia di Bronzo a Londra 2012 e grande appassionato di rally con all’attivo due Dakar nel 2011 e 2015 nella categoria auto.

Tanti i vip anche nella gara di Double. A fare gli onori di casa saranno Marco Innocenti, argento a Rio 2016 nel Double Trap, Daniele Di Spigno, Campione del Mondo a Tampere nel 1999 ed a Lahti nel 2002, e Antonino Barillà, Vice Campione del Mondo a Granada nel 2014, ma ci saranno anche il britannico Peter Robert Russel Wilson, oro a Londra 2012 nel Double Trap, ed il russo Vasily Mosin, medaglia di Bronzo a Londra 2012 nel Double Trap,

Spettacolo assicurato, dunque, per tutti gli appassionati del settore che potranno vedere da vicino i propri idoli.