Pubblico di ogni età, con prevalenza di cuori cagliaritani per il reading teatrale “RomaCagliaristory”, scritto e interpretato dai Maritozzi, al secolo Massimiliano Morelli, Alessandro Tozzi e Marco Di Lotti, che ha sostituito in maniera egregia il febbricitante Antonello Ricci. I tre hanno raccontato le sfide fra la squadra romanista e quella isolana a partire dalla prima, campionato 1964/65, quella del debutto in serie A, fino ad arrivare all’oggi, con l’invito per il pubblico per andare a seguire la sfida pomeridiana, coclusa poi con un pareggio. “RomaCagliaristory” è andato in scena nel corso della trentottesima edizione dell’iniziativa che ogni anno accompagna la Sardegna nella Città eterna, “L’isola che c’è”. Al termine i Maritozzi sono stati omaggiati da Giorgio Ariu, deus ex machina dell’evento,  con una prelibatezza sarda.

Articolo precedenteTiro a volo, Belgrado, oro per Fiammetta Rossi e bronzo per Ferrari
Prossimo articoloTrento, è alle viste il Festival dello Sport