Solda (Alto Adige) – Anche quest’anno l’opening stagionale sulle nevi italiane è Targato Sci Club Livata. Una bella soddisfazione per il team sublacense e per tutto il movimento sciistico laziale «Come sempre è un onore organizzare un evento così importante, che rappresenta la prima gara Fis del calendario italiano. Il nostro Sci Club, oltre a cogliere importanti risultati agonistici rimane un riferimento per l’organizzazione di eventi sul campo come dimostra la nostra storia nell’ultimo decennio. Uno staff collaudato che opera con grande professionalità, un team che sul campo dimostra competenza. Il Livata, sposando la linea della federazione, è attivo per allestire rassegne di livello nazionale improntate per dare una mano concreta all’attività giovanile. Nonostante il periodo post – covid e i cospicui rincari, non molliamo e siamo a completa disposizione. Competenza sul campo dicevamo, ma anche tanta passione che anima il nostro impegno sul territorio nazionale» ha sottolineato il presidente dello Sci Club Livata Franco Malci. Il successo della manifestazione, che comprendeva un gigante ed uno slalom, è testimoniato dall’alto numero di partecipanti, circa 250, provenienti non solo dall’Italia ma anche dalle Nazioni che vantano grosse tradizioni sciistiche come Francia, Svizzera e Germania.

Tre i successi tricolori nelle quattro gare in programma: la piemontese Lucrezia Lorenzi e l’altoatesino Matteo Canins nello slalom, e Sara Allemand, 22enne anche lei piemontese nel gigante. Vittoria transalpina nel gigante uomini, grazie al giovanissimo Flavio Vitale (2005), di chiare origine italiane, che ha inflitto distacchi abissali ai nostri Canins e Zuccarini. Ottimo settimo posto per il laziale Riccardo Allegrini, a soli due centesimi dal compagno di squadra Zazzaro. Cresciuto proprio nel team di Livata il carabiniere di Subiaco, nono nella prova tra i pali stretti, è attualmente terzo nella Classifica del Gran Premio Italia circuito ad atleti delle squadre nazionali. Un plauso a parte meritano le maestranze della Società Impianti di Solda che sono riusciti a garantire il regolare svolgimento delle gare.

 

Articolo precedenteAccordo Coni Lazio-Municipio XV per valorizzare lo sport a Roma Nord
Prossimo articoloBeach volley, serie A, IBeach, RBT e GTA subito in testa