Domenica 9 dicembre, alle ore 16,30, a Vetralla, nella Sala consigliare del Comune di Vetralla, in Piazza Umberto I, si terrà la presentazione del libro “La Gloria e l’Oblio – Pietro Canonica a Vetralla” di Andrea Natali, con la presentazione di Bianca Maria Santese, responsabile del Museo Pietro Canonica di Roma e uno scritto dell’Architetto Stefania Fieno, pubblicato dalla casa editrice Davide Ghaleb.

Pietro Canonica (1869-1959) scultore, pittore, musico, compositore, uno dei più grandi artisti nel panorama internazionale del primo Novecento, ha soggiornato per molti anni a Vetralla, facendo della cittadina della Tuscia un luogo di riposo e di ispirazione.
A Vetralla Canonica impianta uno studio e una fonderia dove realizza alcune importanti sculture in bronzo e splendidi dipinti che ritraggono il paesaggio.
Il libro, mediante testimonianze e documenti inediti, riporta i tratti salienti della vita di Canonica a Vetralla sospesa fra momenti di gloria e periodi di oblio e ha la finalità di rivalutare la figura e valorizzare la presenza dell’artista a Vetralla.

Alla presentazione interverranno oltre all’autore Andrea Natali, l’assessore alla Cultura Anna Maria Palombi, Bianca Maria Santese (Responsabile del Museo Pietro Canonica), Stefania Fieno (Architetto), Antonello Ricci e Marco D’Aureli (direttori della collana “La Banda del Racconto”).

Il volume gode del Patrocinio e del finanziamento del Consiglio Regionale del Lazio e del Comune di Vetralla, nell’ambito del progetto “Natale ieri e oggi”.