Sardegna tra leggenda e realtà, in alcune pagine volutamente in lingua sarda. “Quando il
lettore, chiusa l’ultima pagina del romanzo, riflette sulla sua lettura, solo allora realizza con buona certezza che il testo è difficilmente inquadrabile in un solo genere letterario,
soprattutto in considerazione delle molteplici influenze che si possono rilevare e che
rendono le pagine del libro particolari e spesso sorprendente.”
Is Sennoris de sa luxi è un testo creato in formato: catalogo fotografico, circa 60 fotografie comprensive di didascalie di Villacidro e dintorni … che raccontano una storia e presentano Villacidro. Attraverso leggende e realtà. Delle sue origini e la sua storia. Compresa la sua lingua (Sardegna sud) volutamente inserita. Questo lavoro é stato creato per mostrare la Sardegna in maniera diversa e sconosciuta ai più. Ha la partecipazione di Giuseppe Marras (Componente del gruppo di documentazione archeologica presso l’UTEV di Villacidro.
Presentatore al pubblico di romanzi e libri di poesia (tra gli autori: Davide Mura, Efisio
Cadoni, Pibiri, Cristiano Dotto, Angelo Pittau, Stefano Zecchi, Mario Baudino, Massimo
Onofri, Oscar Cabriolu, Salvatore Capra, Salvatore Sanneris, Franco Gioi, Emilio Podda,
Anna Steri, Giorgia Garberoglio, Pierpaolo Chia. Presidente della Fondazione Giuseppe
Dessì e componente della giuria del premio Dessì dal 2009 al 2014. Vicepresidente della
società sportiva Valderoa alla sua fondazione, nel 1999. Attualmente consigliere di
amministrazione della Fondazione Ente Mauri.) in prefazione.
Con la partecipazione del Monsignor Angelo Pittau, che ha regalato le foto del palazzo
vescovile, il quale ha ospitato la presentazione della prima edizione del libro. La post fazione di Cenzie Loparco
La stessa autrice ha descritto attraverso immagini e teso il carnevale sardo all’interno di
ArchLove Magazine.

Anni 2000, in una città della Sardegna un’archeologa fa una scoperta entusiasmante che
porterà lei e i suoi nipoti in un’avventura piena di colpi di scena in un paese dell’interno:
Villacidro. Strane morti e bizzarri incidenti porteranno a svelare una serie di segreti che
Villacidro custodiva da tempo immemorabile. Giganti, Janas e presenze insolite
combatteranno fino all’ultimo nei meandri del massiccio del Linas una delle più antiche terre d’Europa punteggiata di cascate e foreste, laghi e fiumi.5184 A.C. Una tribù in contatto con delle divinità, mette le basi per la storia moderna. In un crescendo di colpi di scena e azione, un gruppo di ragazzi arriverà a scoprire le origini del mondo a loro conosciuto.