calcio libero
calcio libero

Firmato nei giorni scorsi al Viminale un protocollo d’intesa tra il ministro del-l’Interno, Angelino Alfano, il presidente della Figc, Carlo Tavecchio, e i presidenti delle leghe di Serie A, B e Lega Pro per la prevenzione delle infiltrazioni mafiose e della criminalità organizzata nelle società di calcio professionisti- che. «Vogliamo un calcio “mafia- free”, pulito, non sporcato dalla criminalità, restituito alle famiglie ed allontanato da chi lo vuole usare per riciclare capitali sporchi», ha spiegato il ministro Alfano. Con queste regole, ha osservato da parte sua il presidente della Figc Tavecchio, «molti fallimenti di club del passato sarebbero stati evitati».