Inserito da diversi anni, nell’ambito del Premio Internazionale Fair Play Menarini, il premio Fiamme Gialle “Studio e Sport” è stato attribuito lo scorso luglio, durante la XXVI edizione a Castiglion Fiorentino, a Beatrice Corradeschi, atleta di taekwondo della A.S.D Taekyon Club di Arezzo, individuata dall’Ufficio Scolastico Provinciale quale diligente e brillante studentessa iscritta al liceo aretino “Piero della Francesca”, che è riuscita a coniugare tale attività con quella scolastica, ottenendo risultati eccellenti su entrambi i fronti.

Oltre al riconoscimento ricevuto durante la serata di Gala, il premio consisteva anche in un week end da trascorrere con i campioni delle Fiamme Gialle presso il Centro Sportivo di Castelporziano. Per questo Beatrice, insieme agli altri finalisti, l’ostacolista Riccardo Cincinelli, il nuotatore Gabriele Mealli ed il lanciatore del martello Joshua Vagheggi, è stata ospite delle Fiamme Gialle nei giorni 4, 5 e 6 novembre scorsi, quando per gli studenti è stato organizzato un fine settimana speciale in compagnia di grandi campioni olimpici ed altri atleti plurimedagliati che si allenano e gareggiano per i colori gialloverdi.

Nel corso del week end gli alunni hanno potuto assaporare la vita da atleta, condividendo allenamenti e tempo libero con atleti quotidianamente impegnati nella loro preparazione tecnico fisica. Sotto la guida dei tecnici gialloverdi, hanno potuto praticare sport come atletica leggera con l’ex giavellottista Francesco Pignata, il nuoto con l’ex campione e ora allenatore Christian Galenda, il karatè con il pluricampione mondiale Stefano Maniscalco, la scherma con il campione olimpico del fioretto Valerio Aspromonte e Carolina Erba ed il judo con Emanuele Bruno. Il tutto è stato accompagnato da lezioni di preparazione fisica, elemento imprescindibile per completare l’allenamento di un atleta, con l’ex karateka, ora preparatore del settore judo Giampaolo Quarta.

Il weekend si è concluso con una gita a Roma, dove i ragazzi hanno potuto visitare alcune meraviglie della città eterna quali la Fontana di Trevi, il Quirinale, Piazza Navona, il Pantheon, Campo dei Fiori e Piazza di Spagna. L’iniziativa ha suscitato molto entusiasmo tra i giovani ospiti, nei loro occhi la soddisfazione e la gioia per dei momenti indimenticabili come solo lo sport e l’amicizia sanno dare.

Articolo precedenteAlina Iuorio vince il bronzo al campionato italiano classi olimpiche
Prossimo articoloFrascati Scherma, terzo posto per la Memoli nella prova del circuito europeo under 23