È stato lanciato dalla Fivb il migliorato e innovativo ranking mondiale. Il nuovo sistema garantirà maggior reattività e precisione nell’aggiornamento delle classifiche. La grande novità è che tutti i risultati a partire dal 1 gennaio 2019 contribuiranno a stabilire la classifica mondiale di ogni squadra, categoria senior, che verrà costantemente aggiornata, tramite l’utilizzo dei dati dei match in tempo reale. Per i Giochi olimpici di Tokyo 2020, è stato comunque utilizzato il vecchio sistema del ranking, aggiornato al 31 gennaio 2020.
Il nuovo sistema di ranking prevede l’introduzione di un algoritmo che, sulla base del punteggio di entrambe le squadre e dei dati storici della partita, calcolerà le probabilità di tutti e sei i risultati della partita (3-0, 3-1, 3-2, 2-3, 1-3 o 0-3). Il risultato effettivo della partita verrà quindi confrontato con il risultato precedentemente previsto dal sistema. Se una squadra otterrà un risultato migliore rispetto a quello previsto, i punti mondiali aumenteranno. Nel caso inverso, risultato sotto le aspettative, la squadra perderà punti nel ranking mondiale. Più il risultato della partita si avvicinerà al risultato atteso, minore sarà il numero di punti guadagnati o persi nella classifica mondiale.< span style=”font-family:”Arial”,sans-serif”>
Il nuovo sistema prenderà in considerazione i risultati delle partite delle seguenti competizioni ufficiali:

• Giochi Olimpici e relative qualificazioni
• Campionati Mondiali e relative qualificazioni
• Volleyball Nations League (VNL)
• Volleyball Challenger Cup
• World Cup
• Campionati continentali e relative qualificazioni
• Gli eventi internazionali riconosciuti dalla Fivb, incluse le competizioni ufficiali annuali organizzate dalle confederazioni continentali con un minimo di quattro squadre partecipanti.

In base al nuovo ranking mondiale l’Italia maschile occupa la 7ª posizione, mentre le azzurre la 4ª.