È entrata nella sua fase più vivace, la 57^ Coppa Città di Lucca. La gara, organizzata da Automobile Club Lucca in concerto con Maremmacorse 2.0 e Nuova Lucca Corse – in programma venerdì 29 e sabato 30 luglio – sta vivendo una fase di grande fermento, accentuato dall’apertura delle procedure di iscrizione, prevista per mercoledì 29 giugno. Una “classica”, da sempre, per il rallismo regionale, catalizzatrice di interesse anche da parte degli esponenti della disciplina provenienti da fuori Toscana. Un appuntamento che, in virtù della sua collocazione temporale, gode di una posizione di rilievo nella Coppa Rally di Zona 6, contesto che ha assegnato alla provincia di Lucca il ruolo di cornice del suo quinto appuntamento stagionale.

Ci sarà tempo fino a mercoledì 20 luglio, per garantirsi la partecipazione al confronto, strutturato sulle particolarità proposte da un territorio che – da sempre – trasuda passione per il motorsport.

Saranno “Pizzorne”, “Boveglio” e “Bagni di Lucca” a coinvolgere gli appassionati ed i “primattori” della 57.ma Coppa Città di Lucca. Tre prove speciali che, ripetute per due volte, garantiranno un chilometraggio cronometrato di sessantacinque chilometri, con partenza da Via Catalani – proprio di fronte alla sede di Automobile Club Lucca – ed arrivo al Caffè delle Mura, location che già preannuncia il pubblico delle grandi occasioni. La gara sarà strutturata in un’intera giornata, con la bandiera tricolore pronta a sventolare alle ore 14:11 di sabato 30 luglio per mano del direttore dell’istituzione automobilistica provinciale Luca Sangiorgio. L’arrivo, programmato per le ore 21:39, garantirà all’appuntamento valido per la Coppa Rally di Zona 6 e per il Premio Rally Automobile Club Lucca una cornice di grande impatto, attesa a più riprese dopo lo stop imposto dallo stato emergenziale legato al Covid-19. Ad alzare i toni, nelle fasi successive alle operazioni di verifica tecnico sportiva, saranno i chilometri “disegnati” per lo shakedown, aperto ai concorrenti dalle ore 16 alle ore 20 di venerdì 29 ed ambientato in località Mutigliano.

Il cuore dell’evento, sede di Direzione Gara, Segreteria e Sala Stampa, sarà proprio Automobile Club Lucca, a conferma della bontà di un progetto che vede l’ente provinciale sempre più “casa degli sportivi lucchesi”. A disposizione dei team per le operazioni di parco assistenza, saranno adibiti gli ampi spazi di Via Don Baroni, nell’area che da anni è parte integrante della manifestazione e che è in grado di garantire un’adeguata accoglienza all’appassionato pubblico previsto. Un format snello ma che – nell’arco di due giorni – garantirà al territorio le sensazioni positive garantite a quella che è divenuta una “classica” dell’estate rallistica toscana, capace di attirare l’interesse del panorama nazionale. Un evento pronto ad abbracciare – oltre a Lucca – i comuni di Bagni di Lucca, Villa Basilica e Capannori.

Articolo precedenteVolley, Giochi del Mediterraneo, azzurri ai quarti
Prossimo articoloVolley, il Lazio al Trofeo delle Regioni