Dici Rock Master, dici leggenda, spettacolo, adrenalina, icona, carisma, unicità: Rock Master è tutto questo e anche di più. La prestigiosa manifestazione trentina in scena nella “Home of Climbing” di Arco è pronta ad infiammare il finire dell’estate dei migliori climbers al mondo.

Per sabato 14 settembre i volti del pubblico ai piedi del Climbing Stadium di Arco sono pronti a stare “con il naso all’insù” per non perdere neanche un momento delle incredibili sfide sportive messe in scena dai valorosi climbers di Rock Master. Sulla parete più iconica di tutta l’Arrampicata Sportiva si accenderanno i riflettori del mondo intero puntati sui concorrenti alle prese con il Duello Lead, l’iconico format di gara in notturna nato proprio al Rock Master e che vede affrontare due climbers per volta su vie parallele della stessa parete, in un concentrato di adrenalina e dinamismo che lascia col fiato sospeso fino all’ultimo centimetro. Per il 2024 non mancheranno nemmeno le sfide di KO Boulder, dove ci saranno da risolvere “difficoltà” d’alto livello allestite con l’inconfondibile cura e talento nella nuova struttura realizzata dal comune arcense.

Due confronti serrati, con classifiche e vincitori separati, ma che alla fine sommando i risultati assegneranno il prestigioso titolo di Rock Master 2024.

La passata edizione furono i fuoriclasse Janja Garnbret (SLO) e Adam Ondra (CZE) a conquistare il Trofeo Rock Master: lei è il primo oro olimpico nella storia della disciplina, una super climber che vanta risultati da capogiro fra i quali spiccano le tre vittorie al Rock Master (2016, 2018 e 2023) e le sei medaglie d’oro ai Campionati Mondiali. Lui è fra i climber più vincenti di sempre, uno dei massimi esponenti dell’Arrampicata Sportiva che si è già portato a casa il Trofeo Rock Master per ben 7 volte. Chi saranno i protagonisti dell’edizione 2024? È presto per annunciare i “big” al via, ma quel che è certo è che all’ombra del Monte Colodri si decreteranno i grandi campioni dell’Arrampicata Sportiva moderna che con il successo a Rock Master finiscono dritti nell’Olimpo di questa specialità sportiva.

La 37.a edizione del Rock Master si prepara ad animare con il suo inconfondibile fascino il secondo sabato di settembre, in una grande festa dell’Arrampicata mondiale che vanta già la diretta televisiva confermata su Rai Sport alle 22.30, per non perdersi nemmeno un attimo delle immagini che faranno il giro del mondo fra una “via” e l’altra della parete del Climbing Stadium della Città di Arco. Il KO Boulder troverà spazio invece nel tardo pomeriggio.

Il comitato organizzatore Rock Master 20.20, guidato dal presidente Stefano Tamburini e al fianco del partner tecnico Garda Trentino, è all’opera per allestire l’ennesima edizione di un evento dal successo e dal fascino incommensurabili, autentica istituzione nel mondo del climbing che rende speciale Arco e quella fetta di Garda Trentino che dal 1987 si è resa “regina” dell’Arrampicata Sportiva.

Articolo precedenteVis Casilina, la nuova under 18 regionale affidata a Daniele Gosti: “I ragazzi devono crescere”
Prossimo articoloA Cesenatico lo sbarco dei “Mille”