L’arrampicata sportiva vedrà sabato 1 e domenica 2 ottobre sfidarsi a Roma 78 atleti, di cui 36 uomini e 42 donne per conquistare la vetta del campionato italiano Boulder, la specialità di questo sport, dove si gareggia senza corde e imbracatura, con il materasso paracadute, a tutela dell’incolumità dei finalisti.

Potenza ed esplosività oltre alla sensibilità delle prese sui volumi e sugli appigli saranno come sempre gli elementi determinanti alla conquista del podio di una gara, che avrà luogo sulla rinnovata parete outdoor della Monkey Island (zona parking del Forum Sport Center), tirata a lucido per l’appuntamento tricolore.

Il campionato italiano boulder 2022 sarà aperto al pubblico, gratuitamente.

Il boulder nell’arrampicata sportiva è una specialità olimpica, perciò per l’intero movimento federale azzurro, dai tecnici agli atleti, è ben chiaro l’obiettivo da raggiungere: Parigi 2024, quando simbolicamente ci sarà la Tour Eiffel a cinque cerchi da scalare.

Fra i presenti a Roma, a difendere il titolo vinto un anno fa a Bologna, non mancheranno i campioni 2021 di specialità, ossia la 21enne genovese Camilla Moroni e il 21 enne faentino Giovanni Placci, reduce dalla vittoria la scorsa settimana della Coppa Italia assoluta nella Lead (ascesa con corda). Sul “muro torto” romano, con le tracciature naturalmente fino all’ultimo nascoste ai finalisti, a dare loro filo da torcere, tanti avversari, tra cui i più accreditati sono fra le ragazze, la stella di Acilia, Laura Rogora, la campionessa azzurra più volte sul podio nelle prove di Coppa del Mondo, e tra gli uomini il fortissimo 29enne torinese Stefano Ghisolfi, campione del mondo Lead nel 2021.

Non solo grandi atleti, però. Il campionato italiano Boulder ha generato non poca curiosità ed interesse anche fra i vertici dello sport italiano. Nel corso della ‘due giorni sono infatti attese i vertici di, Coni e Sport e Salute, da Giovanni Malagò, a Vito Cozzoli e Diego Nepi Molineris. Ad accoglierli ci sarà il numero uno della FASI (Federazione Arrampicata Sportiva Italiana) Davide Battistella che presenta così l’evento: “Sono felicissmo che il nostro sport possa celebrare l’appuntamento più importante dell’anno nella capitale. Vorrei evidenziare il grande impegno, oltre alla passione, che quotidianamente mettono in campo giudici, tecnici e tracciatori. In questo finale di stagione ho visto i ragazzi e le ragazze prepararsi al meglio. Vinca il migliore. ”.

Sabato 1 ottobre il via con le qualifiche nelle categorie maschile e femminile (5 blocchi da risolvere in stile “a vista” in successione a rotazione con periodo stabilito di tempo arrampicata/riposo pari a 5 minuti). Domenica 2 ottobre per entrambe le categorie in programma le semifinali (4 blocchi/5 minuti) e finali (4 blocchi/4 minuti), trasmesse in diretta streaming sul canale youtube federale. Nel tardo pomeriggio il podio con i nuovi campioni italiani.

Articolo precedenteTorna “Polo for smiles”, cavalieri in campo per il sorriso dei bambini
Prossimo articoloA Vignanello nel ricordo di Marco Pugliesi