Si alza il sipario sui Campionati Mondiali 2018 di karate. L’atteso evento inizierà domani a Madrid: 22 azzurri suddivisi nelle varie specialità sono pronti a lasciare il segno. La delegazione sarà guidata dal Presidente Domenico Falcone, dal Segretario Generale Massimiliano Benucci, dal Direttore Tecnico Pierluigi Aschieri e da tutti i coaches e staff azzurri.

“La rassegna iridata deve essere per noi e i nostri atleti la conferma che la classifica del ranking WKF rappresenta una giusta valutazione delle loro performance – sottolinea il Vice Presidente Sergio Donati -, il che consentirà all’Italia di essere ancora una volta ai più alti livelli mondiali. Queste considerazioni sono state sufficientemente illustrate ai ragazzi nel seminario di preparazione, sono tutto molto motivati e con un’esperienza tale che ci potrà sicuramente portare a fare risultati di rilievo”.

Un Mondiale dei record con più di 1400 atleti da 140 Paesi: “A giudicare dal numero dei partecipanti, non si sono mai visti numeri così nelle varie categorie e nelle avarie specialità – commenta il Direttore Tecnico Pierluigi Aschieri-. Abbiamo partecipato a due competizioni importanti nell’ultimo semestre: le Premier League di Berlino e Tokyo ci hanno visti protagonisti indicandoci la strada giusta. Il percorso olimpico per è iniziato da poco e, consapevoli che ogni gara è a sé, dopo ogni appuntamento importante arriva il tempo di modulare vari aspetti e fare il punto della situazione. Lo stesso sarà ora con i Mondiali con la differenza che, se alle Premier ci può essere più di un atleta per nazione, a Madrid no e per questo potrebbe essere meno complicato il percorso per andare a podio. Comunque non sarà facile, ma abbiamo affrontato un lavoro di preparazione molto accurato, i ragazzi sono motivati e l’obiettivo è fare risultato”.

Gli azzurri in gara
Kata: Viviana Bottaro, Mattia Busato;
Kumite: Angelo Crescenzo (-60 kg), Luca Maresca (-67 kg), Luigi Busà (-75 kg), Michele Martina (-84 kg), Simone Marino (+84 kg), Sara Cardin (-55 kg), Laura Pasqua (-61 kg), Silvia Semeraro (68 kg), Clio Ferracuti (+68 kg);
Kata a squadre: Terryana D’Onofrio, Sara Battaglia, Michela Pezzetti, Alessandro Iodice, Giuseppe Panagia, Gianluca Gallo;
Kumite a squadre: Lorena Busà, Clio Ferracuti, Laura Pasqua, Silvia Semeraro, Ahmed El Sharaby, Rabia Jendoubi, Nello Maestri, Luca Maresca, Simone Marino, Michele Martina, Andrea Minardi.

Il programma
Martedì
Eliminatorie e ripescaggi Kata M/F, Kumite +84 kg, +68 kg, -84 kg, -68 kg
Mercoledì
Eliminatorie e ripescaggi Kumite -75 kg, -61 kg, -67 kg, -55 kg, -60 kg, -50 kg,
Giovedì
Eliminatorie e ripescaggi Kata a squadre, Para-Karate tutte le categorie; Eliminatorie (fino ai 32esimi) Kumite a squadre
Venerdì
Eliminatorie e ripescaggi Kumite a squadre
Sabato
Finali Kata e Kumite tutte le categorie
Domenica
Finali Kata e Kumite a squadre

Articolo precedenteAviazione, Brindisi, un convegno per rilanciare il volo idro turistico e sportivo
Prossimo articolo“Aiutiamo le Montagne di Nord Est”, il Club alpino italiano apre una raccolta fondi