Dopo l’ottima riuscita delle gare di Trap, la dodicesima edizione della Green Cup – Italian Open Beretta prosegue con lo Skeet. Oggi le pedane dell’Umbriaverde-Todi di Massa Martana saranno impegnate per gli allenamenti ufficiali, mentre domani sabato 24 e domenica 25 luglio si gareggerà per la competizione individuale.

In totale sono 118 i tiratori in gara in rappresentanza di 27 Paesi, tra cui molti big della specialità del pull e mark.

In pedana si alterneranno campioni del calibro degli olimpionici Chiara Cainero (Carabinieri) di Cavalicco di Tavagnacco, oro a Pechino 2008 e argnento a Rio 2016, e Gabriele Rossetti (Fiamme Oro) di Ponte Buggianese (PT), e degli azzurri Martina Bartolomei (Aeronautica Militare) di Laterina (AR), fresca vincitrice dei Giochi del Mediterraneo ad Oran, Luigi Agostino Lodde (Esercito) di Ozieri (SS), pluricampione Europeo, e Tammaro Cassandro (Carabinieri) di Capua (CE), sesto classificato ai Giochi di Tokyo 2020.

Domani il programma prevede i primi 75 piattelli di qualifcazione, mentre domenica 24 luglio si proseguirà con altri 50 piattelli di qualificazione e le finali.

Articolo precedenteLa nazionale Crazy for football sfida il Comune di Corciano e l’azienda di Brunello Cucinelli
Prossimo articoloL’ICS Beach Volley Tour Lazio a Latina nell’evento in piazza “A braccia aperte”