Ippica
Sabato ippico per palati fini

Sarà un sabato ippico di indubbio interesse il prossimo grazie soprattutto a due corse in programma: a Milano, la quinta, e a Roma, la sesta. Anche per queste BetFlag ha riservato una lavagna sulla quale spiccano le proposte a quota fissa riproposte online dalla bandiera delle scommesse. Nel capoluogo lombardo la linea del Corona Ferrea mette in fila Mishghar, Marital e Tywin, i primi due saranno legati da rapporto di scuderia e costituiranno sinergia importante rispetto a Noisemaker e Lindaro, terzo “fucsia” in corsa. Halling Spectrum dovrebbe fare meglio a Milano che a Treviso e può essere un guastafeste non da poco. Trademark ha combinato poco al debutto ma è pur sempre un Galileo (basta scorrere le genealogie dei galoppatori di questa corsa), mentre Pancho è un esordiente di belle speranze tutto da seguire.

A Roma la sesta corsa è uno spettacolare clou riservato a ottimi trottatori di quattro anni. Teodora Caf si è resa autrice di un mezzo sproposito nell’ultimo centrale sulla pista, guadagnando una marea di metri al vincitore Tarim. L’invitante sistemazione di lancio dovrebbe venire tatticamente incontro al potente Tayler di Pippo. La lentezza iniziale, invece, è il “tallone di Achille” di un Tomos D’aghi, potenzialmente paragonabile ai più titolati coetanei. Infine, Tessa Ob Sonic è ancora da scoprire nella nuova versione “danese”.