Spettacolare conclusione con i Summer Sprints, quinta ed ultima tappa, dell’Erg Cup 2022, il circuito ideato, promosso ed organizzato dalla Concept 2 Italia, che ha visto atleti disseminati su tutto il territorio nazionale ed oltre, cimentarsi in modalità virtuale, sulle tre discipline RowerErg, SkiErg e BikeErg.  Da lunedì 20 a domenica 26 giugno ultima tornata di gare che ha regalato risultati straordinari in tutte le categorie.

Le prove sprint mettevano a confronto gli atleti su una prova della durata di un solo minuto nella quale sprigionare tutta la propria vitalità agonistica.

Nuovi record, sfide avvincenti e una partecipazione travolgente, tutto questo è successo ai Summer Sprint 2022 con quasi 500 atleti da tutta Italia e non solo!  Presenti anche atleti dall’estero che hanno voluto cimentarsi sulla distanza più veloce dell’anno.  Partecipazione vastissima dagli Under12 fino ai 70-79 anni.

Tre record italiani sul RowErg, con Agata Malaspina, atleta Under 12 della Canottieri Roma, che copre la maggior distanza nel minuto con 263 metri; Laura Ghioldi, vicecampionessa mondiale 2022, nella categoria 30-39 pesi leggeri femminile con 310 metri ed infine Emanuele Romoli (ProSport Trento), vicecampione del mondo, che nella categoria 60-69 pesi leggeri del mondo stabilisce un nuovo record percorrendo nel minuto 338 mt.

Fra i più giovani (Under12) successo di Leonardo Donnini (277 mt.).  Altra atleta del Canottieri Roma ha vinto la categoria 13-14 anni, Serena Abate con 297 mt mentre in quella maschile il successo è andato a Matteo Apolloni con 313 mt. Greta Malamisura (Keep Going) ha vinto nella categoria 15-16 anni con 270 mt. Al 15-16 maschile successo per Matteo Caprioli (CrossFit Avellino) con 325 mt. Marta Cambareri (Ippocampo Sport Life) ha vinto nella 17-18 femminile con 256 mt.

Viviana Hausbergher della Prosport Trento ha primeggiato nella categoria 17-18 pesi leggeri con 214 metri percorsi. Fra gli uomini successo per Giovanni Marchi sempre della Prosport Trento con 266. Erica Proietti (CrossFit Prenestina) ha vinto nella categoria 19-29 femminile con uno strepitoso 321 mt., aggiudicandosi il titolo di donna più veloce della manifestazione.  Fra gli uomini vittoria a Marco Braccani (CrossFit Cortina) con 372 mt. Nei pesi leggeri vittoria a Ivo Rambaldi (CrossFit WayOut) con 347 mt.

Passando alla categoria 30-39 al femminile successo per Veronica Gasparri (Keep Going) con 314 mt, tra gli uomini si è imposto Danilo Squillacioti (Iron Gym) 384 mt. Stessa età ma peso leggero con l’affermazione di Lorenzo Parma (Red Cave) con 337 mt. Fra i 40-49 la vittoria va a Tetyana Gyerovkina (CCRoma) con 293 e a Diego Rivieri (Prosport Trento) con un ottimo 386, conquistando per se il titolo di uomo più veloce della manifestazione. Nei 40-49 pesi leggeri affermazione per Alessandra Borrello (CC3Ponti) con 273 mt. e Gianmarco Satta (Canottieri Tula) con 328.

Passando alla categoria 50-59 femminile affermazione per Michela Giansante (Circolo Canottieri Saturnia) con 289 mt., al maschile si è imposto Paolo Fabrizi (Canottieri Roma) con 346. Nei pesi leggeri Monica Tonetti (CC 3Ponti) vince con 290 mt., al maschile la gara a Paolo Palazzi (Ippocampo Sport Life) con 343 mt.

Sempre un’atleta dell’Ippocampo Sport Life Iva Rupil vince la prova dei 60-69 con 271 mentre fra gli uomini si è imposto l’olandese Koelman Vianney (Eindhoven Rowing) con 335. Nei pesi leggeri trionfa Marina Pazzaglini (CrossFit WayOut) con 252 mt. mentre al maschile vince Emanuele Romoli (Prosport) con 338 mt. Nel 70-79 successo a Miriam Dreassi (Prosport Trento) con 163 mt e dai Paesi Bassi, Robin Sterk (Beatrix) con 327.  Nei 70-79 pesi leggeri vittoria a Cipriano De Scisciolo (Prosport Trento) con 252.

Passando alle categorie di pararowing nel PR1 maschile ha vinto Carmelo Barcella (Rowing Team Catania) con 179 mt. Nel PR3 II Femminile si è imposta Giordana Ferro (Rowing Team Catania) con 198 mt. nella gara al maschile successo per Giuseppe Vinciguerra (Rowing Team Catania) con 249 mt. Nel PR3 maschile si è imposto Gabriele Di Dio (Rowing Team Catania) con 218 mt.

Nelle gare di Bikeerg dominio degli atleti della Prosport Trento che hanno portato al successo nelle varie categorie Viviana Hausbergher, Giovanni Marchi, Federica Modena, Mauro Desogus, Alessandra Bruno, Michele Segatta, , Sonia Ferrari, Renzo Bert, Gabriella Giovanazzi, Emanuele Romoli e Marco De Battaglia.  Elettra Zuppardi (Prosport) e Gianluigi Ragno (Ergatlete) sono stati i più veloci sulla BikeErg coprendo rispettivamente 569 e 726 m nel minuto.

Nelle prove di Skierg sono sempre gli atleti della Prosport Trento a fare incetta di vittorie, se si eccettua per il successo di Veronica Gasparri (Keep Going asd. 30-39 femminile), la donna più veloce sullo skiErg con 251m e Gianluigi Ragno (Ergathlete, 40-49 maschile) il più veloce anche sullo SkiErg con 341 m. e Antonella Belardinelli (Keep Going) che ha vinto nelle categorie,  50-59 femminile.

Alla luce di questi risultati, la Prosport Trento è risultata la società vincitrice dei Summer Sprints, (5° e conclusiva tappa del Erg Cup) con 1748, al secondo posto il Circolo Canottieri Roma con 687, terzo gradino del podio per il Rowing Team Catania con 492.

Articolo precedenteSlalom di Montemerlo, Antonio Giantin sale sul podio
Prossimo articoloRally di Reggello, terza piazza per Andrea Casarotto