Grande spettacolo quello vissuto al Palazzo dello Sport (EUR) di Roma per l’atto conclusivo delle finali nazionali giovanili under 16 femminili. Una location degna di una grande finale che ha visto scontrarsi sul taraflex capitolino la romana Volleyrò Casal de Pazzi e la piemontese In Volley Piemonte Fiorentini. Le due compagini hanno giocato una grande pallavolo, regalando ai tanti tifosi presenti al Palazzo dello Sport e a tutti c oloro che hanno seguito il match in diretta streaming sul canale YouTube della Federazione Italiana Pallavolo, momenti di grande pallavolo.

In Volley Piemonte Fiorentini inizia il match con il piede giusto trovando subito un buon vantaggio (16-12). Con il passare del tempo le piemontesi non hanno allentato la presa e con grande carattere hanno chiuso il set sul 25-19.

L’inizio della seconda frazione di gara è stato contraddistinto da un sostanziale equilibrio (9-9). In Volley Piemonte Fiorentini trova però un buon allungo (15-11). Verso la fine del set Volleyrò cerca di ritornare a contatto con le rivali, ma con determinazione Amelie Vighetto chiude sul 25-22.

Come successo nella giornata di ieri in semifinale contro Piacenza, Volleyrò rialza la testa nella terza frazione di gioco. Le ragazze di coach Matteo Pilieci infatti anche grazie a degli attacchi importanti di Aurora Del Freo, riescono a mettere sotto le rivali, riuscendo a chiudere sul 25-17.

Spettacolo nel 4° set. Volleyrò parte subito forte con capitan Esposito e Del Freo sugli scudi e si portano a + 5 sulle piemontesi (14-9). Le ragazze di coach Trinchero però con grande lucidità non si abbattono e riescono a riportarsi sotto, annullando anche un set point (24-23). L’opposto della nazionale Amelie Vighetto (MVP del torneo) suona la carica e In Volley Chieri si aggiudica il match 26-24 e il conseguente titolo nazionale. Per la compagine piemontese si tratta della 75 vittoria consecutiva.

Queste le parole del tecnico campione d’Italia 2021/22 Federico Trinchero: “E’ tutto incredibile. Siamo venuti qua a Roma sapendo che il girone era veramente complicatissimo e alla fine le abbiamo battute tutte. Non sto piangendo ancora, non mi sto ancora rendendo conto di quanto fatto da queste strepitose atlete. Il segreto di questa grande vittoria viene da loro; sono ragazze che non mollano mai, anche se stanno sotto o mentre stanno battagliando punto a punto. Una grande caratteristica delle campionesse d’Italia”.

Queste le parole del tecnico di Volleyrò Casal dè Pazzi Matteo Pilieci: “Nei primi due set dovevamo sistemare delle cose che non andavano, poi l’abbiamo fatto ma è stato troppo tardi. Abbiamo continuato a commettere errori, ma sono episodi e siamo felici di essercela giocata in questa bellissima finale. Durante l’anno abbiamo perso solo una partita, questa. Sono stra-soddisfatto. L’In Volley è un’ottima squadra”.

Articolo precedenteOccasione “mondiale” per Renzi Corse e Matteo Patacca a Misano
Prossimo articoloBaseball, serie A, poule salvezza, resoconto, risultati e classifiche