bandiera-csi
bandiera-csi

Dopo aver assegnato i titoli della MTB, i pedali delle due ruote del Csi tornano a muoversi vorticosamente per una settimana tricolore che ha fissato tre traguardi nazionali, tutti nel territorio laziale. Si comincia in Sabina, domenica 29 agosto, a Forano (Ri) con la 5° Fondo del Velodromo di Forano, gara in linea (strada) valida come Campionato nazionale di ciclismo su strada Csi per la specialità fondo. Partenza ed arrivo dal bellissimo velodromo della cittadina reatina. Tracciato unico di 110 chilometri e 1.500 metri di dislivello. Oltre trenta squadre Csi iscritte, oltre quattrocento i ciclisti al via, di cui 120 in gara per le maglie tricolori listate arancioblu, quelle che potranno vestire sul podio i nuovi campioni di specialità nell’associazione.
Tre griglie in partenza, per una prova su un tracciato veloce che si deciderà con ogni probabilità a 3 km dell’arrivo, sulla salita finale de “I Gradini”, alle porte di Forano, due chilometri con punte oltre il 15 per cento che porteranno direttamente all’ultimo chilometro ed allo spettacolare arrivo nel velodromo dopo mezzo giro di pista.
Le bici del Csi si sposteranno quindi nel primo weekend di settembre in zona pontina, dove sabato 4 settembre, ad Aprilia (Lt), si svolgerà la prova nazionale a cronometro, mentre domenica 5 settembre a Lanuvio (Rm) andrà in scena il campionato su strada del Criterium. Sabato 4 mattina sarà il centro Sada di Aprilia a far da quartier generale alla prova contro il tempo che vedrà scattare i 60 atleti oggi iscritti alla crono. Il circuito ovale è di 3,2 km da percorrere più volte in base alla categoria di appartenenza ed attraversa il nuovo Consorzio Artigiani di Aprilia. Previste mini batterie (5 o 6 cronomen al via simultaneamente) per il distanziamento. Domenica 5 settembre invece a Lanuvio in mattinata sarà aperto al pubblico un villaggio dello sport (un’area giochi per bambini e ragazzi) presso la storica piazza del Tranv lanuvina. Quindi la gara su strada (Criterium) dove ad una settimana dal via sono 116 gli iscritti, rappresentanti 36 società, 11 comitati, 6 regioni ciessine. A Lanuvio saranno 9,5 i km da percorrere in un circuito vallonato, con molti saliscendi: 6 o 7 i giri da compiere a seconda delle categorie di appartenenza, prima di tagliare il traguardo e salire sul podio arancioblu per vestire la maglia tricolore. Sette giorni intensissimi, da vivere in sella alle bici, nel rispetto dei protocolli antiCovid applicati scrupolosamente in ciascuno dei tre eventi ciclistici.