Newspower.it Trento www.newspower.it

Triathlon: tre discipline, tremila emozioni. L’Associazione Sportiva – sezione Triathlon e l’Associazione Turistica di Caldaro sono già proiettate al 2023 e sono pronte a brindare alla 34.a edizione del Triathlon Lago di Caldaro, in calendario sabato 6 maggio. La lunga tradizione continua e sulle sponde del lago altoatesino gli “iron-men” della disciplina caleranno la cuffia e regoleranno gli occhialini per tuffarsi nella prima frazione a nuoto di 1.5 km, scatenando poi l’inferno in sella alla bicicletta da corsa lungo gli spettacolari 40 km tra vigneti e frutteti in fiore e infine, quando i polpacci saranno duri come il marmo, sarà tempo di stringere forte i denti per correre gli ultimi 10 km che andranno a completare le distanze olimpiche della manifestazione.

Le iscrizioni sono partite a gran ritmo e molti stranieri, soprattutto tedeschi, hanno già compiuto il primo passo per prendere parte ad un’altra memorabile edizione.

Newspower.it
Trento
www.newspower.it

Il Triathlon Lago di Caldaro è un “must” per i triatleti nazionali e internazionali che vogliono godersi i paesaggi e il clima particolarmente mite che rende la competizione piacevole da seguire anche per gli accompagnatori e per il pubblico, senza dimenticare la perfetta organizzazione e la cura dei servizi per i partecipanti in gara, aspetto sottolineato proprio dal vincitore della passata edizione. La stagione scorsa, infatti, per l’austriaco Thomas Steger è stata festa doppia perché, oltre a celebrare il primo posto, è arrivato anche il record: con un tempo di 1h52’11” si è portato a casa il nuovo primato di gara, dopo una prestazione a dir poco perfetta in solitaria e la fuga decisiva nella frazione in bici che gli ha permesso di sigillare la vittoria. Gara tutta in rimonta, invece, per la lecchese Federica Frigerio, che dalle retrovie è riuscita poi a spuntare la vittoria sul traguardo di Caldaro battendo Sara Savoia e la compagna di squadra Sara Sandrini. Il comitato organizzatore, con in cabina di regia il presidente Werner Maier, è nuovamente all’opera per mettere in scena una gara dura e allo stesso tempo spettacolare, proprio come piace ai tosti triatleti.

Articolo precedenteVolley, Smi Roma ko nel derby con Sabaudia
Prossimo articoloFine settimana col SuperCat Show