Ifl
Tutti in campo: la Ifl riprende la sua corsa

Finalmente le squadre Ifl riassaporano il campo. Da questo week end in poi sarà una corsa continua che porterà all’ultima di stagione regolare il 5 giugno e quindi ai playoff con gli incroci delle prime quattro classificate dei due gironi. Nel turno, che vede tutte le squadre impegnate, arrivano già tre rivincite: Seamen-Lions e Giaguari-Rhinos nel Girone Nord, Dolphins-Grizzlies nel Girone Sud. La 4ª giornata non può certo esprimere verdetti, però almeno due gare, una per girone, hanno un significato importante. Nel Girone Nord Panthers Parma-Giants Bolzano è una sfida che mette di fronte due semifinaliste del 2015, ma che complessivamente somma 1 vittoria e 3 sconfitte. Il KO metterà già una delle due con le spalle al muro. Nel Girone Sud da seguire assolutamente Guelfi Firenze-Warriors Bologna, che necessariamente regalerà il primo sorriso stagionale a una delle due contendenti.

Le sfide della 4ª giornata.

Seamen Milano-Lions Bergamo Rivincita del match disputato due settimane fa a Bergamo. Pressione sicuramente più pesante sui Marinai che hanno certamente più da perdere degli avversari perché, in caso di sconfitta, precipiterebbero in classifica sull’1-3 e avrebbero anche il confronto diretto sfavorevole con i Leoni. Per i Lions probabilmente una sconfitta sarebbe meno drammatica da digerire, ma in questo caso l’obiettivo playoff si allontanerebbe ancora una volta. Bisognerà capire anche se i cali di concentrazione dei Leoni visti nelle prime due gare e in parte anche all’inizio del secondo tempo del match di quattordici giorni fa, saranno evitati.

Dolphins Ancona-Grizzlies Roma A Roma nella partita d’esordio non c’è stata storia, difficile che vada in maniera diversa ad Ancona. I Grizzlies sono certamente cresciuti attraverso le sfide contro Aquile e Warriors, ma restano un gradino sotto la formazione dorica, che in tre partite ha sofferto solo nel primo tempo disputato contro i Guelfi Firenze. Di fatto i Dolphins sembrano solo attendere il momento dello scontro con i Marines per capire chi farà la voce più grossa nel Girone Sud, ma in ogni caso Kansdorf e compagni faranno bene a non prendere sotto gamba questa gara con gli Orsi capitolini.

Giaguari Torino-Rhinos Milano Altra rivincita che arriva a stretto giro di posta. I Rhinos, unici imbattuti nel Girone Nord, giocano ormai a carte scoperte e non fanno mistero di avere un obiettivo importante. Il terzo successo esterno stagionale li lancerebbe in maniera definitiva come grandi favoriti per un posto in finale dopo oltre venti anni. I Giaguari hanno già dimostrato nei match precedenti di poter ambire ai playoff e la rivincita con i Rhinos è il test più probante possibile. Un’eventuale sconfitta non cambierebbe i piani dei piemontesi, ma un successo spalancherebbe una vera porta dei sogni.

Panthers Parma-Giants Bolzano Senza vittorie Bolzano, 1-1 il bilancio di Parma. Probabilmente in pochi avrebbero pensato a una sfida, che mette di fronte due semifinaliste della passata stagione, da un record complessivo di una vittoria e tre sconfitte. I Panthers sulla carta hanno qualche carta in più da giocare rispetto ai Giants che, anche se non si tratta certo di “un’ultima spiaggia”, precipiterebbero sullo 0-3 in caso di sconfitta. Il problema di Bolzano, pagato con due sconfitte di misura contro le milanesi, sembra quello di non sfruttare in maniera adeguata il lavoro prodotto con l’attacco.

Guelfi Firenze-Warriors Bologna Il match più interessante e importante del Girone Sud, perché rappresenta già un pezzo di salvezza. I toscani sono finalmente al debutto interno, dopo aver affrontato in trasferta le tre squadre probabilmente più solide del gruppo. Dopo due buone partite contro Ferrara ed Ancona è arrivato un rovescio inaspettato, almeno nelle proporzioni, contro i Marines. Gli emiliani hanno perso una buona occasione a Roma contro i Grizzlies, cedendo le armi nell’ultimo quarto di gioco, dopo aver disputato una partita solida. Chiunque subisca la sconfitta resterà l’unica squadra del Girone Sud ancora a secco di vittorie.

Marines Lazio-Aquile Ferrara Travolgenti contro i Guelfi nella prima uscita interna, i Marines cercano la terza vittoria in campionato contro le Aquile. I biancocelesti hanno dimostrato di avere tante armi in attacco da poter mettere in campo e retto bene il confronto con la difesa, che ha subito un solo touchdown e a gara ormai finita. Le Aquile hanno vinto le partite che “dovevano vincere” (in casa con Guelfi e Grizzlies), per cui ad Ancona e Roma (sponda Marines) possono anche permettersi uno stop, senza per questo compromettere le speranze di playoff. Ma nessuno verrà a fare la vittima sacrificale.