Ifl 10
Ifl 10

Il 10° turno della Ifl propone il primo incrocio tra sfidanti per il miglior posizionamento nei playoff del Girone Nord. In Panthers-Seamen e Giants-Giaguari si giocherà sia per sé che, gioco forza, per gli altri. Per le due formazioni ospiti però è quasi un’ultima chiamata per quel quarto posto che significa playoff. I Seamen, oltre tutto, hanno anche l’impegno europeo da onorare, mentre i Giaguari hanno la mente più libera. Sembra invece una sorta di ultima spiaggia per i Warriors Bologna la gara con i Grizzlies Roma. Dopo il successo degli Orsi sulle Aquile, le speranze dei Guerrieri di evitare il playout si sono ulteriormente assottigliate. I Warriors devono vincere con più di 11 punti di scarto e poi cercare un altro successo tra Guelfi e Aquile. Proprio le Aquile saluteranno il proprio pubblico contro i Dolphins Ancona. Difficile fermare la corazzata dorica che punta a chiudere i conti per il primo posto nel Girone Sud. In programma anche Rhinos Milano-Lions Bergamo con le due squadre che iniziano di fatto a preparare rispettivamente playoff e playout.

Le sfide della 10ª giornata

Rhinos Milano-Lions Bergamo Il match che diventa una tappa di avvicinamento alla post season per entrambe le squadre. I Rhinos non hanno bisogno di ulteriori certificazioni del loro ruolo di numeri 1 del Girone Nord e probabilmente di grandi favoriti per la finale. Ci sarà grande spazio per le seconde linee. L’importante in queste ultime sfide sarà non perdere la comunque necessaria concentrazione che servirà durante i playoff. Dall’altra parte i Lions devono testare al meglio le loro risorse in vista del playout che disputeranno contro l’ultima del Girone Sud. Il torneo dei bergamaschi è figlio di alcune (troppe?) partite buttate nel cestino per pause di concentrazione che hanno decisamente poche spiegazioni.

Warriors Bologna-Grizzlies Roma Fino al successo dei Grizzlies sulle Aquile poteva essere il ritorno della sfida per evitare i playout nel Girone Sud. Ora tutto diventa più complicato per i Warriors Bologna che non solo devono vincere questo match, ma devono farlo con oltre 11 punti di scarto e poi superare nelle prossime settimane almeno una tra Guelfi e Aquile. Obiettivo non semplice da raggiungere per l’unica formazione tutta italiana della Ifl. Gli Orsi sono ancora in bilico tra evitare i playout e centrare i playoff. Una vittoria a Bologna, considerando molto difficile un successo delle Aquile sui Dolphins, significherebbe agganciare gli estensi in classifica, seppure con lo scontro diretto sfavorevole. Una sconfitta, limitata, regalerebbe comunque la quasi certezza di aver evitato i playout.

Panthers Parma-Cisalfa Seamen Milano Seconda rivincita stagionale tra le due finaliste 2015, con qualche dubbio in più su entrambi i fronti. I campioni d’Italia in carica non possono permettersi ulteriori passi falsi per tenere almeno il quarto posto. Aver agganciato i Giaguari infatti non è ancora sufficiente per poter timbrare il cartellino della post season. Dall’altra parte però, la sconfitta di Bolzano ha messo in dubbio per i Panthers il secondo posto alle spalle dei Rhinos. Il destino di questa partita si incrocia inevitabilmente con quello che accadrà tra Giants e Giaguari. Gli altoatesini sembrano i più in forma del Girone Nord, Rhinos esclusi, per cui anche Parma non può permettersi grandi distrazioni.

Giants Bolzano-Giaguari Torino In contemporanea con la gara di Parma, inizierà quella di Bolzano tra i Giants e i Giaguari Torino. I padroni di casa sembrano avere il vento in poppa, avendo raccolto 4 vittorie consecutive. Lo scontro diretto sfavorevole con i Panthers non sembra permettere sogni di secondo posto, se non con aiuti altrui. Intanto c’è da centrare il “pokerissimo” contro Torino e poi si vedrà. I Giaguari sono nella classica situazione di chi non ha nulla da perdere. L’obiettivo minimo di evitare i playout è già stato raggiunto, per i playoff sarebbe necessario chiudere con una vittoria in più rispetto ai Seamen. Difficile passare nella tana degli altoatesini, probabile che tutto possa essere deciso nell’ultimo turno, contro i Panthers che potrebbero già essere certi di aver chiuso al secondo posto.

Dimedia Aquile Ferrara-Gls Dolphins Ancona Potrebbe essere l’ultima fatica dei Dolphins verso la conquista del primo posto nel Girone Sud e quindi del fattore campo attraverso i playoff. Un successo permetterebbe infatti ai dorici di non curarsi troppo della gara conclusiva di stagione regolare con i Marines Lazio. Le Aquile sono arrivate al 3° KO consecutivo e sembra difficile poter evitare il poker negativo contro la corazzata Dolphins. L’incontro sparti acque in vista playoff per gli estensi sarà quello in programma tra due settimane a Bologna. Dovessero trovarsi prima dell’ultima giornata in parità di vittorie con i Grizzlies, per non correre rischi avrebbero bisogno di una vittoria, perché i romani potrebbero anche battere i Guelfi sul terreno amico.

Articolo precedenteStadi, serie A, presenze stabili rispetto alla stagione 2014/15
Prossimo articoloAl via Supercar-Roma Auto Show, al taglio del nastro Fisichella