Andrea Zanetta
Andrea Zanetta

Una delle voci storiche di Virgin Radio è Andrea Zanetta “Rock”, che sarà lo speaker di intrattenimento della finale per il titolo italiano.

Come e quando hai conosciuto il football? Diciamo la tua prima volta da semplice spettatore.
«Ho conosciuto il mondo del football attraverso la musica Hardcore Punk. Ero fan di alcuni gruppi di Boston, tra cui tali Ten Yard Fight. Un giorno mi chiesi il significato di quella frase e cominciai a seguire l’NFL. Successe la stessa cosa con gli Slapshot e il mondo dell’hockey».

Cosa differenzia il football da uno sport “normale”?
«Il fai play tra giocatori e tra tifosi. Nonostante sia uno sport molto fisico, c’è un rispetto e in attenzione raramente ravvisabile in altri sport ben più noti».

Se dovessi dare dei consigli per l’ulteriore sviluppo di questo sport, quale sarebbe il primo?
«Date al football la possibilità di entrare nelle vostre vite; le partite costano pochissimo e in qualche caso l’entrata è gratis. Andate a seguire le squadre delle vostre città anche solo per passare un pomeriggio diverso. I ragazzi in campo danno il 100%, vale la pena andarli a supportare. Io, dal mio piccolo, ho deciso di parlarne in onda in una radio nazionale, ogni settimana. Dall’inizio del campionato NFL alla finale dell’Italian Bowl. Mese dopo mese, ho riscontrato sempre più interesse nei nostri ascoltatori».

Football e Virgin Radio. Cosa accadrà nel prossimo week end a Cesena?
«Il grande spettacolo del football americano al suo meglio! Musica, aria di festa, buona compagnia… E tanto sudore, Yard dopo Yard per conquistare il titolo! Io cercherò di gasare a dovere i giocatori con una selezione musicale ad hoc».

Infine, come direbbe Celentano: il football è rock?
«Rock possono esserlo un sacco di sport… Il football è hardcore allo stato puro!».