Dal 28 settembre al 7 ottobre le pedane peruviane di Lima ospiteranno il Campionato del Mondo Junior di Fossa Olimpica e Skeet. I primi a partire, questa mattina dall’aeroporto romano di Fiumicino, sono stati gli azzurrini di Skeet del Direttore Tecnico Andrea Bennelli, che gareggeranno dal 29 settembre al 3 ottobre. Cinque giorni molto intensi, uno in più rispetto al già impegnativo programma di gara abitualmente utilizzato per le gare internazionali.

A guidare la delegazione italiana sarà il Tecnico Federale Andrea Filippetti, che accompagnerà in pedana Giammarco Tuzi (Fiamme Oro) di Fonte Nuova (RM), Christian Ghilli (Fiamme Oro) di Montecatini Val di Cecina (PI) e Francesco Bernardini (Fiamme Oro) di Fara in Sabina (RI) per il comparto maschile e Sara Bongini (Fiamme Oro) di Impruneta (FI), Giada Longhi (Carabinieri) di Varco Sabino (RI) e Damiana Paolacci (Fiamme Oro) di Roma per quello femminile.

Il prossimo 28 settembre verranno raggiunti dai colleghi del Trap, selezionati dal Direttore Tecnico Albano Pera ed accompagnati in questa trasferta dal Tecnico Federale Antonello Iezzi. In pedana gareggeranno Samuele Faustinelli (Carabinieri) di Pian Camuno (BS), Lorenzo Franquillo (Fiamme Oro) di Trevi (PG), Fabio Fiandri di Carpi (MO) al maschile e Giorgia Lenticchia (Fiamme Oro) di Terni, Gaia Ragazzini (Carabinieri) di Solarolo (RA) e Sofia Littamè (Aeronautica Militare) di Baone (PD) al femminile.