Giulia Imperio conquista il titolo di Campionessa Europea Juniores di Pesistica Olimpica categoria 49 kg, vincendo l’oro in tutte le specialità. L’atleta dell’Esercito, che ha sancito l’esordio azzurro  nei campionati in corso a Rovaniemi, in Finlandia, si impone infatti sia nello strappo, oro con 82 kg (sollevati in seconda prova dopo una prima a 78), che nello slancio, oro (e nuovo record italiano ed europeo) con 101 kg. Per lei un totale di 183 kg, anch’esso nuovo primato italiano ed europeo di categoria.

 

La diciannovenne pugliese, già bronzo ai Mondiali Juniores in Uzbekistan di maggio con 85 kg, e bronzo agli Europei Senior in Russia di aprile con 81 kg, nonché membro del Consiglio Atleti del CONI, supera la concorrenza che si è fermata 16 kg dietro di lei: l’argento è andato alla russa Polina Andreeva con 167 kg, il bronzo alla connazionale Elizaveta Zhatkina con 162 kg.

 

Peccato per Martina Bomben, l’altra azzurra in pedana: unica prova valida per lei i 69 kg di strappo sollevati in prima prova. I tre nulli a 90 kg nello slancio hanno però purtroppo decretato il fuori gara per lei.

Domani, sabato 25 settembre, proseguono gli Europei per gli Azzurri: alle ore 14.00 italiane sarà la volta di Federico La Barbera, impegnato nella 55 kg juniores, mentre alle 16.00 toccherà al Campione del Mondo Junior in carica Sergio Massidda, nella categoria 61 kg juniores.