La regina della ginnastica artistica ai Giochi giovanili di Buenos Aires 2018 si chiama Giorgia Villa. L’azzurra, infatti, ha aggiunto alla sua collezione personale il terzo oro olimpico (dopo quelli vinti nel concorso generale e nel volteggio), aggiudicandosi la prova di specialità nel corpo libero (con 13.300) davanti alla britannica Morgan (13.233) e all’ucraina Bachynska (13.166). Tre ori in prospettiva che lasciano sognare la ginnastica tricolore (arricchiti dall’argento nelle parallele asimmetriche) che confermano le qualità del giovane talento azzurro, scelta dal pubblico argentino come propria beniamina. La quindicenne bergamasca chiude così una stagione meravigliosa: il 1° gennaio 2019 l’allieva di Enrico Casella e Marco Campodonico passerà tra le seniores e ha già messo il mirino sulle Olimpiadi di Tokyo 2020.