Alberto Gilardino
Alberto Gilardino

Scarpini appesi al chiodo, il violinista del gol, Alberto Gilardino, a 36 anni ha deciso che la sua carriera di calciatore può finire qui. È stato uno degli eroi dei Mondiali 2006 in Germania e uno dei bomber più prolifici degli ultimi anni. Gilardino lascia il football giocato dopo aver griffato 188 gol in 514 presenze, e attualmente è al nono posto della classifica dei migliori realizzatori della serie A. Diciannove marcature in 57 presenze con la Nazionale (comunque lontanissimo dal record di gol prodotto da Gigi Riva), esperienza culminata con la vittoria della finale di Berlino e un gol nella competizione iridata nel 2006, nel match contro gli Stati Uniti d’America. Con il Milan i migliori successi in carriera grazie alla vittoria di una Champions League, di una Supercoppa Europea e un di Mondiale per club. Adesso nel futuro del “Gila” c’è il corso per allenatori a Coverciano, magari per diventare presto il violinista della panchina.