Toscana team
Toscana team

Il Toscana Team under 19 si dovrà accontentare del secondo posto nel girone D del campionato nazionale di categoria. Niente da fare per la selezione regionale, che fino a ieri aveva accarezzato il sogno di sgambettare i Dolphins Ancona, affermandosi con più di 15 punti di scarto nel confronto diretto in terra marchigiana, per effettuare il sorpasso in classifica con una sola giornata rimanente al termine della regular season. Purtroppo il sogno si è infranto nella ripresa del match giocato al “Campo Sportivo Nelson Mandela”, quando i toscani, dopo essere passati in vantaggio ad inizio secondo quarto grazie ad un touchdown su ricezione di Francesco Camorani con conversione da due punti, si sono ritrovati ad inseguire per 14-8. Il match si è poi concluso con il risultato di 20-8, sancendo ancora una volta la maggior forza dei delfini, che hanno dalla loro una maggiore esperienza ed un organico più omogeneo.
Nonostante la doppia sconfitta patita dai ragazzi con il cavallo alato sul petto nei confronti dei pari età anconetani la stagione di debutto del Toscana Team U19 può dirsi un successo visto che il Wild Card Round è stato ipotecato con ben due giornate di anticipo rispetto al termine naturale della fase a gironi.

L’insuccesso di ieri sancisce anche che la selezione regionale non potrà godere di nessun fine settimana di riposo visto che domenica 27 novembre si terrà al “Guelfi Sport Center” di Firenze l’incontro con la Roma Scuola Football, valevole per la giornata finale della regular season e che nel weekend successivo è previsto il Wild Card Round.

Dolphins Ancona U19 – Toscana Team U19 20-8 (0-0, 8-8, 6-0, 6-0); in touchdown per il Toscana Team: Francesco Camorani.

Così l’Head Coach della squadra, Gabriele Fogli, dopo la partita contro i Dolphins Ancona: “Purtroppo non ho potuto viaggiare ad Ancona con il resto della squadra perché sono stato poco bene. Per quanto riguarda il match posso dire che è iniziato positivamente per noi, la difesa è stata reattiva fin da subito e questo ha consentito al nostro attacco di segnare per primo con un passaggio di Vaccaro per Camorani. Nell’ultimo minuto del primo tempo abbiamo però regalato un primo down su punt dei padroni di casa per una penalità, pagando con il massimo dei punti, otto, e concedendo il pareggio. Nella ripresa ci sono stati un paio di infortuni ai nostri starter e l’intercetto riportato in touchdown ha chiuso la contesa. Il fatto di non potersi riposare prima del Wild Card Round non mi dà molto fastidio, il vero problema è che giocheremo in trasferta. Per poter competere contro squadre come i Dolphins Ancona abbiamo bisogno di un paio di allenamenti a settimana a ranghi completi, altrimenti sarà dura recuperare il gap che attualmente ci separa dai top team”.

Classifica Girone D
Dolphins Ancona 5-0
Toscana Team 3-2
Legio XIII Roma 2-3
Roma Scuola Football 0-5