Risultati un po’ a sorpresa in Seconda Divisione, con la prima sconfitta stagionale degli Skorpions Varese, in casa, contro i Lions Bergamo. Chi si aspettava battaglia, l’ha certamente avuta, con i bergamaschi che, dopo un primo quarto in cui protagoniste sono state soprattutto le difese, hanno preso in mano le redini del gioco, chiudendo la prima parte di gara sul 17 a 6. Il TD del 24 a 6 nella ripresa ha suonato la “sveglia” in casa Skorpions ed è iniziata una rimonta che, fino al fischio finale, ha rischiato per i Lions di concretizzarsi: tre le segnature consecutive dei varesini, che attuano il sorpasso (28-24) e fanno tremare i polsi ai tifosi di Bergamo. A chiudere i conti e a regalare la prima, meritata vittoria ai Lions arriva il TD in chiusura di Podavitte. Lions primi in classifica nel Girone B, dunque, e striscia perfetta di 4 vittorie su 4 partite disputate.

L’altra sorpresa del weekend arriva da Savona, dove i Pirates hanno “vendicato” la pesante sconfitta subita nel match di andata, battendo i Daemons Cernusco per 17 a 6, alla terza débâcle consecutiva di questa stagione.

Rinviata, questa volta per forte maltempo, la partita tra Sentinels Isonzo e Saints Padova.

In CIF9, seconda vittoria nel derby di Sicilia per gli Eagles United, che battono nettamente gli Elephants Catania, concedendo loro solo le ‘briciole’.  Quella di Catania è stata la prima delle 5 partite vinte dalle squadre in trasferta sulle 6 disputate: il campo di casa si è infatti dimostrato ostile per gli Alfieri Asti, battuti nettamente dai Lancieri Novara, per i Blitz Balangero, sconfitti anche qui a sorpresa dai Blue Storms Busto Arsizio, per gli Hurricanes Vicenza che hanno espugnato il campo dei Giants a Bolzano e per i Doves Bologna contro gli Angels Pesaro, pesantemente condizionati dagli infortuni. Unica vittoria interna quella, nettissima, dei Thunders Trento, che hanno dominato il match contro i Mexicans Pederobba.

Rinviata, e ancora causa Covid, la partita tra RVL Achei Crotone e Mad Bulls Barletta.

Articolo precedenteFrascati Scherma, Ciani e Mancini campioni regionali Cadetti e Giovani
Prossimo articoloCalcio, Cynthialbalonga, serie D, Tomei: “I tre punti contro il Latte Dolce? Fondamentali”