Dopo qualche settimana di pausa, tornano in campo gli atleti senior del flag football e fino aa domenica, a Grosseto e Marina di Ravenna, daranno spettacolo per la conquista dello scudetto femminile e della Coppa Italia 2021.

Alla Fattoria La Principina di Grosseto, spazio alle squadre femminili, pronte a sfidarsi nel mini-torneo che porterà al titolo italiano, sotto lo sguardo dell’HC della Nazionale Italiana, Mauro Mondin e prima del raduno azzurro del 19-20 giugno a Roma. Tre i gironi, definiti in base al ranking della regular season:

Girone A: Elephants Catania, Tempeste Busto Arsizio, Athenas Crotone
Girone B: Panthers Parma, Lions Bergamo, Ranzide Trieste,
Girone C: Skorpions Varese, Sharks Palermo, Daemons Cernusco

Esaurita la fase a gironi e stabilito il nuovo ranking, sabato si entrerà nel vivo delle finali, con la proclamazione della Squadra Campione d’Italia. Le Panthers Parma concederanno il bis? Potrete scoprirlo LIVE, seguendo i risultati in diretta al link: http://italia.fidaf.org/f3/

Domenica, a Marina di Ravenna, atto finale della Coppa Italia targata LIFF (Lega Italiana Flag Football). Anche in questo caso, come per l’F3, il ranking ottenuto dopo la disputa della stagione regolare, ha portato alla definizione dei gironi e degli accoppiamenti per la prima fase di questa giornata di finali.

Girone A: 1. Red Tigers Ortona – 4. Warriors Bologna – 6. Hedgehogs Boschetto
Girone B: 2. Refoli Trieste – 3. Hunters Roma – 5. 65ers Arona

Questo il programma ufficiale della giornata:

Ora Campo Game
10:00 1 Red Tigers Ortona vs Hedgehogs Boschetto Hunters
10:00 2 Refoli Trieste vs 65ers Arona Warriors
11:10 1 Warriors Bologna vs Hedgehogs Boschetto Refoli
11:10 2 Hunters Roma vs 65ers Arona Tigers
12:20 1 Red Tigers Ortona vs Warriors Bologna 65ers
12:20 2 Refoli Trieste vs Hunters Roma

Alle 13.30 le semifinali e, a seguire, finali per il 3°, 4°, 5° e 6° posto e finalissima.

Il flag senior farà da antipasto a quel che ci attende lunedì e martedì prossimi, quando la Fattoria La Principina verrà invasa dagli atleti junior per le finali, maschili e femminili, dei Campionati under 13, 15 e 17