Gli Estra Guelfi Firenze under 16 ce l’hanno fatta! I ragazzi allenati da Coach Guglielmo Perasole si sono laureati Campioni d’Italia battendo i Giaguari Torino nella finale di categoria dello Youth Bowl. Una super ripresa dei viola non ha lasciato scampo alla controparte piemontese, che, dopo un primo tempo concluso ad un touchdown di distanza dai gigliati, ha subito lo strapotere dei padroni di casa, che hanno fissato il risultato sul 44-6. Incredibile, come nella semifinale contro i Seamen Milano, anche il sostegno del pubblico di casa, che si è confermato un’arma in più per gli Estra Guelfi Firenze, che hanno mandato in archivio una stagione senza sconfitte. MVP del match il ricevitore Giovanni Della Sorte, che ha contribuito con due splendidi touchdown ed una trasformazione da due punti alla causa fiorentina. In difesa, oltre ai ben noti Edoardo Calabrò (Miglior Difensore) ed Andrea Costanzi, è stato incredibile l’apporto fornito da Matteo Puccini, che ha rubato due possessi agli avversari su fumble segnando anche un touchdown. In attacco invece è stato pressoché impeccabile il QB Marco Spinelli, con Cosimo Casati che si è confermato su altissimi livelli venendo eletto anche Miglior Attaccante del match.

Estra Guelfi Firenze U16 – Giaguari Torino U16: 44-6 (0-0, 14-6, 8-0, 22-0); in touchdown per gli Estra Guelfi Firenze: Giovanni Della Sorte (2), Cosimo Casati (2), Matteo Piccini, Andrea Costanzi.

Primo quarto della partita che rappresenta una “fase di studio”: i due team non si fanno male, rischiano poco e solo Andrea Costanzi si distingue forzando un fumble che viene recuperato per i viola da Matteo Piccini. Seconda parte di primo tempo da subito più avvincente con i padroni di casa che vanno in vantaggio grazie ad una grande combinazione della coppia Spinelli-Della Sorte, con il primo che innesca il secondo con un lungo lancio. 8-0 con la conversione da due su corsa di Costanzi. I Giaguari provano a reagire e si ritrovano in red zone grazie a due penalità da 15yds ciascuna comminate alla difesa toscana, che però tiene sulla propria goal line riuscendo ad intercettare al quarto down con Calabrò. Casati ringrazia ed allunga con una corsa da più di 90yds che termina in end zone. 14-0. L’ultimo possesso del primo tempo vede i piemontesi rifarsi sotto, riuscendo a bucare (prima volta in stagione) la difesa gigliata su situazione di passaggio. 14-6 e gara riaperta. La ripresa però vede i ragazzi di Coach Guglielmo Perasole innalzare il proprio livello di gioco, tanto che Piccini borseggia il quarterback avversario e scappa in end zone con la palla. 22-6 con ricezione da due punti di Della Sorte. L’ultimo quarto di gioco vede gli Estra Guelfi Firenze straripare con un tris di touchdown (Della Sorte e Costanzi su ricezione, Casati su corsa) che fa scorrere i titoli di coda sul confronto e fissa il risultato sul 44-6.

Così l’Head Coach Guglielmo Perasole a fine gara: “Grandissima soddisfazione. Abbiamo finito il campionato giocando allo stesso modo di sempre. Abbiamo allenato e seguito per tanti anni questo gruppo ed oggi siamo riusciti a coronare un progetto triennale. Da domani inizierà un altro programma di tre anni in ottica U19, vedremo cosa riusciremo a fare. Voglio ringraziare la nostra dirigenza e la mia famiglia, ma anche alcuni coach avversari, loro sanno chi sono, che mi hanno dato una mano facendomi crescere come allenatore. Questa è una vittoria costruita negli ultimi tre anni e quindi trovo importante ringraziare i ragazzi per tutto l’impegno che ci hanno messo durante i tre allenamenti settimanali. Unica macchiolina i 6 punti subiti oggi, ma se questo è un problema vuol dire che questi giocatori hanno un futuro roseo”.

Articolo precedenteFormello, progetto culturale alle viste, 11 concerti nel 2019
Prossimo articoloMotori, Mini, 60 anni di cult, torna nei cuori degli appassionati