La FMI, tramite l’ELF CIV, guarda costantemente al futuro e alla sicurezza, che in un momento come quello attuale può voler dire anche igienizzazione. In quest’ottica si inserisce un progetto di collaborazione tra la FMI e Spray for Life proprio per l’ELF Campionato Italiano Velocità. Spray for Life è un’azienda veneta creata da professionisti operanti nel settore dell’igiene e della tecnologia che ha realizzato una serie di prodotti volti all’igienizzazione, indispensabili in un periodo di convivenza con la pandemia Covid-19. Prodotti di altissima qualità, utilizzati da numerose e importanti realtà, tra le quali spicca il Vaticano.

Nella tappa di Misano dell’ELF CIV sono stati due i prodotti presenti in circuito: SprayforLife 2.0 e Sanitary Gate. Si tratta, per quanto riguarda SprayforLife 2.0, di una colonna formata da 3 dispositivi: termo scanner ad infrarossi per controllo della temperatura corporea, nebulizzatore NO TOUCH con liquido igienizzante a base di sali di ammonio quaternari per mani, per piedi e per calzature. Sanitary Gate è invece un metodo che permette di igienizzare in soli 5 secondi persone e cose. Una nebulizzazione, presente in un impianto ad alta precisione integrato all’interno di un tunnel estensibile, di una soluzione idroalcolica igienizzante (Drop 360°), con il tunnel che trattiene il prodotto nebulizzato saturando l’ambiente. Igienizzando quindi persone, cose e qualunque superfice. Prodotti importantissimi, ancor di più se pensati in un contesto di eventi quali può essere un round ELF CIV.

David Linguanotto, titolare Spray for Life: “Siamo molto contenti di aver iniziato questo progetto di collaborazione con la FMI per l’ELF CIV. I nostri prodotti sono frutto di un lungo lavoro di studio e di approfondimento realizzato da professionisti del settore e la sinergia con una realtà come la FMI conferma il buon lavoro che stiamo portando avanti. Siamo davvero felici di poter mettere a disposizione di importanti realtà il nostro know-how e i nostri prodotti, assolutamente importanti in un momento come lo è quello attuale, dove igienizzazione e sanificazioni sono compenti imprescindibili”