E’ stato sottoscritto nela Sala Giunta del CIP nazionale a Roma il Protocollo d’Intesa tra Aero Club d’Italia e Comitato Italiano Paralimpico, volto a collaborare al fine di promuovere la sperimentazione e la verifica delle potenzialità di sviluppo delle discipline aeronautiche praticate da AeCI quali discipline paralimpiche. Al tavolo della firma, insieme al Presidente Pancalli, presente il Commissario Straordinario Prof. Pierluigi Matera insieme a tre atleti in carrozzina che praticano volo a motore e a vela: Franco Bentenuti (VDS a motore), Igor Macera (volo acro aliante e volo aliante), Stefano Zuccarini (volo acro aliante). Presente alla firma del Protocollo anche il Segretario Generale CIP, Juri Stara.

“Benvenuti nella nostra grande famiglia paralimpica, oggi con voi esploriamo una frontiera, un risultato dei tanti e importanti che questa famiglia è stata in grado di raggiungere finora, che sono sicuro porterà molte soddisfazioni a tante persone con disabilità che sognano di volare”, le parole di benvenuto di Pancalli.

“Per me è un onore poter portare all’interno del Comitato Paralimpico gli sport dell’aria e aprire questa possibilità a nuovi praticanti con disabilità, anche in considerazione del fatto che questi piloti, una volta conseguite le abilitazioni, possono partecipare alle stesse competizioni cui partecipano gli atleti normodotati”, ha ribattuto Matera.