Sarà ancora all’insegna della massima espressione rallistica nazionale l’impegno agonistico che interesserà – nel fine settimana – Rudy Michelini. Il pilota lucchese, portacolori della scuderia Movisport, sarà chiamato ad esprimere il feeling con la Volkswagen Polo Rally2 sulle strade del Rally di Alba, quarto appuntamento del Campionato Italiano Assoluto Rally. L’occasione, quella proposta dall’appuntamento in programma sui chilometri della provincia di Cuneo, per rilanciare le proprie ambizioni in ottica Campionato Italiano Rally Promozione, contesto che lo ha visto limitato da una sfortunata uscita di strada accusata al Rallye Sanremo e dall’incertezza meteo che ha caratterizzato la Targa Florio, impegno che ha visto il driver in decima posizione assoluta.

Affiancato da Michele Perna, copilota con cui sta condividendo l’ennesima partecipazione al Tricolore, Rudy Michelini proietterà energie mentali e fisiche su strade mai affrontate in precedenza, cercando acuti sul sedile della vettura “gommata” Pirelli, messa a disposizione dal team HK Racing.

Centoventuno, i chilometri che decideranno le sorti del Rally di Alba, cornice che avrà in Piazza San Paolo l’ambientazione di apertura, con la partenza prevista alle ore 15.30 di venerdì 24 giugno. Nove le prove speciali in programma con l’arrivo sulla pedana di Via della Liberazione, sempre ad Alba, ad accogliere i protagonisti dalle ore 19.39 di sabato. Rudy Michelini, dopo tre appuntamenti validi per il Campionato Italiano Rally Promozione, si trova ad occupare la quarta posizione della classifica provvisoria: il “giro di boa” del Rally di Alba rappresenterà per lui una valida occasione di risalita, ripartendo dalle buone sensazioni destate dall’avvio stagionale.

Articolo precedenteSindrome di Down, ai mondiali l’Italia inizia con 9 medaglie e un record del mondo
Prossimo articoloSi avvicina la Primiero Dolomiti Marathon del 2 luglio