Oltre duecento volontari appartenenti alle Sezioni Giovanili Fiamme Gialle e coordinati dal WWF Italia, puliranno le spiagge di Fiumicino (RM) e Sabaudia (LT). Madrina dell’Iniziativa la medaglia d’oro di Tokyo 2020 Antonella Palmisano

Sabato 22 ottobre sarà una giornata all’insegna del volontariato impegnato nel rendere l’Italia più bella e pulita: all’interno del progetto Ri-Party-Amo, che il WWF Italia sta portando avanti da mesi con altri prestigiosi partner, è nata la prima collaborazione tra lo stesso WWF ed i Gruppi Sportivi Fiamme Gialle, sempre più attenti, soprattutto con i propri giovani tesserati, all’educazione ambientale ed alla sensibilizzazione sul tema della sostenibilità.

Le attività del 22 ottobre, dedicate al filone “Puliamo l’Italia”, vedranno la partecipazione di più di duecento ragazzi delle nostre Sezioni Giovanili, coordinati dal WWF Italia ed accompagnati dalle loro famiglie, prenderanno parte alla pulizia delle spiagge del litorale laziale e saranno protagonisti di una giornata di impegno e volontariato all’insegna della tutela dell’ambiente e del territorio.

Fiumicino (RM)

– Nel tratto di spiaggia adiacente all’Oasi WWF di Macchiagrande, i giovani e giovanissimi della Sezione Giovanile di atletica leggera delle Fiamme Gialle di Ostia, con le loro famiglie, lavoreranno insieme per ripulire la spiaggia da plastica e rifiuti e restituirla così alla comunità locale.

– Dopo l’attività di pulizia in spiaggia, tutti i partecipanti avranno la possibilità di visitare l’oasi WWF di Macchiagrande, che con i suoi ambienti di duna sabbiosa litoranea e un bellissimo bosco mediterraneo rappresenta una delle aree protette di maggior valore ambientale del litorale laziale, per vivere un’esperienza immersiva nella natura approfondendo le tematiche ambientali.

Sabaudia (LT)

– I volontari della locale Sezione Giovanile Fiamme Gialle di canoa e canottaggio si occuperanno di ripulire il Lungomare di Sabaudia da Sant’Andrea fino al Canale Caterattino. L’area verrà ripulita da tutti i rifiuti portati dalle maree su questo tratto di spiaggia libera.

– Grazie al supporto del WWF Litorale Laziale, i ragazzi potranno passare una mattinata all’insegna del volontariato attivo, dando un contributo concreto per il miglioramento delle condizioni dei nostri litorali, contribuendo, così a diffondere la sensibilizzazione verso le tematiche ambientali.

Partner dell’iniziativa è stata ENERGIAPURA, azienda leader nel settore dell’abbigliamento da sci da tempo particolarmente sensibile alle tematiche ambientali, che ha realizzato una maglietta utilizzando materiale riciclato e a sua volta riciclabile al 100%, indossata da tutti i partecipanti.

“Le T-shirt che abbiamo realizzato per le Fiamme Gialle” – dice l’ufficio stampa di ENERGIAPURA – “sono state realizzate con filati derivanti dal riciclo di bottiglie di plastica, reti da pesca, e contenitori di plastica inutilizzati. In questo caso specifico, per produrre una t-shirt sono state impiegate circa 12 bottiglie di plastica da un litro e mezzo, in un percorso virtuoso che permette, senza l’utilizzo di idrocarburi, di risparmiare circa il 50% di energia elettrica ed il 70% di acqua”

Infine, madrina dell’iniziativa sarà la medaglia d’oro della marcia 20km delle Olimpiadi di Tokyo 2020 Antonella Palmisano: “è un grande onore per me accompagnare tanti giovani e giovanissimi alla scoperta di quanto si possa fare, concretamente, per il nostro ecosistema. Sono molto fiera di poter dare un piccolo contributo, insieme alle Fiamme Gialle e al WWF Italia, alla crescita della coscienza e della consapevolezza dei nostri giovani su un tema così attuale e determinante per il nostro futuro come l’ambiente.”

Articolo precedenteCampionati giovanili e coppa Italia, ecco il fine settimana
Prossimo articolo“Sport e cannabis”, lunedì convegno Omceo Roma al Canottieri Aniene