A Rignano Flaminio nel ristorante pizzeria “La botte da Franco”, si è svolta la semifinale del primo Festival della canzone italiana anni 60/70, che ha avuto come organizzatore e direttore artistico il maestro Riccardo Paolucci. Il presidente della Red Fashion Agency – che è anche ideatore dei concorsi nazionali di bellezza “Baby Incanto” e “Miss Incanto” – Claudio David, insieme alla sua compagna di lavoro Simona Proietti (vice direttore della Red Fashion Agency), hanno svolto una selezione molto accurata dei cantanti che si sono esibiti durante per offrire la possibilità di esibirsi durante le varie tappe dei due concorsi nelle sedi della regione Lazio. Claudio David è stato chiamato a far parte della giuria della serata insieme a Gabriele Marconi, Riccardo Antonelli e Giovanni Roberti .Ha presentato l’evento Roberto Frizzi e con lui al fianco c’era la cantante Orietta Belloni. Ventidue i cantanti in gara, che si sono cimentati nella kermesse canora in cui i brani cantati hanno riportato in dietro nel passato, facendo affiorare ricordi ed emozioni. Le loro voci sono state tante e forti, ognuno con la sua storia vissuta alle spalle, voci tremolanti ed emozionate. Di seguito i cantanti che si sono esibiti e le canzoni che hanno cantato: Cristina Troiani con “Se bruciasse al città”, Giulia Forti con “Erba di casa mia”, Stefano Grechi con “Motel” uno dei cantanti scelto per i concorsi, Anna Maria Valente con “Questo piccolo grande amore”, Salvatore Gargiulo con “La Luce dell’est”, Ivo Manini con “Il mondo”, Judith Naghy con “A mano a mano”, Fabrizio Segarelli con “Nel sole”, Claudio Sanna con “Io che non vivo”, Fabrizio Grechi con “Una carezza in un pugno”, Daniela Paolucci con “Cuore”, Adriana Paolucci con “Tu sei quello”, Paola Feni con “Ma che freddo fa”, Ornella Agostina con “Nessuno mi può giudicare”, Ricic Liliana con “Balla con me”, Franco Rini con “Chitarra mia”, Mirella Giovagnoli con “L’immenistà”, Marco Giansanti con “Margherita” anche lui scelto dal talent scout Claudio David e da Simona Proietti, altro cantante scelto per i concorsi  Belloni Fabrizio con Bella senz’anima”, Simona Rauti con “Non ho l’età”, Mariarita Conti con “E la luna bussò”, Aldo Fattori con “Spaghetti, pollo e insalatine”.
Inoltre hanno cantato Riccardo Paolucci con la canzone ascoltata in tutto il mondo “Adagio”, mentre l’incantevole Orietta Belloni si è cimentata nell’interpretazione straordinaria della canzone “La sera dei miracoli”; e poco prima della raccolta dei punti delle votazioni dei giurati si è esibita anche Ely Paolucci con una interpretazione sbalorditiva della canzone “Gli uomini non cambiano” di Mia Martini. Durante la serata il dj televisivo Claudio David è stato chiamato per parlare della non violenza sulle donne, poi ha illustrato i casting per la ricerca di personaggi per mediaset e successivamente si è parlato anche della non violenza sui bambini, insieme al conduttore Roberto Frizzi. La finale di questo concorso è prevista il 15 marzo sempre nello stesso locale, in e in giuria nuovamente Claudio David. Di seguito l’elenco dei finalisti, dal più votato al meno votato i seguenti Stefano Grechi, Marco Giansanti, Sosio Gagliardi, Fabrizio Belloni, Giulia Forti, Fabrizio Segarelli, Daniela Paolucci, Aldo Fattori, Salvatore  Gargiulo, Fabrizio grechi, Ivo Manili, Franco Rini, Judith Naghy, Mariarita Conti, Ornella Agostina, Claudio Sanna, Anna Maria Valente, Paola Feni, Cristina Troiani, Adriana Paolucci, Simona Rauti, Mirella Giovagnoli.