Finale di stagione fuori da patri confini per un Federico Laurencich che, dopo aver siglato un favoloso secondo posto assoluto in Slovenia, al Rally Idrija, passerà alla vicina Croazia, più precisamente nell’Istria orientale, per prendere parte all’undicesima edizione del Rally Show Santa Domenica, in programma per il fine settimana.

Un ritorno, quello del pilota di Gorizia sugli sterrati croati, ricordando la bella sesta piazza assoluta e di classe 3 centrata precedentemente, in occasione della stagione sportiva 2019.

“Ad Idrija siamo stati abbastanza competitivi” – racconta Laurencich – “e siamo riusciti ad essere vicini all’idolo locale Turk. In quell’occasione abbiamo corso su fondo asfaltato mentre il prossimo weekend torneremo a correre sulla terra di Santa Domenica. Si tratta di un rally show che conosciamo abbastanza bene, avendoci già corso nel 2019. In quell’occasione avevamo chiuso sesti assoluti e di classe. Il nostro obiettivo sarà quindi quello di riuscire a migliorarci.”

Ad affiancare il portacolori di Xmotors Team, sul sedile di destra, troveremo nuovamente Alberto Mlakar mentre, sul fronte tecnico, si darà vita ad un importante avvicendamento.

Se la vettura rimarrà sostanzialmente la stessa, la Skoda Fabia R5 Evo, sarà il team ad essere diverso e, per questa trasferta, spetterà ad MS Munaretto il compito di sostenere il friulano.

“Pilota, navigatore, scuderia e vettura rimangono le stesse” – sottolinea Laurencich – “mentre a cambiare sarà soltanto il team. Torneremo a correre con la Skoda Fabia R5, nell’occasione fornita da MS Munaretto, e siamo certi che avremo tra le mani un pacchetto competitivo. Siamo alla sesta gara consecutiva con la Skoda quindi abbiamo le potenzialità per iniziare a mettere a frutto l’esperienza fatta. Aver corso qui, nel 2019, sempre con la Fabia R5 ci permetterà di essere performanti sin dal primo passaggio. Cercheremo di dare il massimo a disposizione.”

Teatro della sfida sarà il tracciato ricavato all’interno della Savršćak Arena, un totale di poco più di otto chilometri e mezzo che saranno affrontati, nella sola giornata di Domenica 28 Novembre, per quattro passaggi consecutivi, ripercorrendo il classico format del rally ronde.

Nutrito e variegato il parco partenti con diversi piloti provenienti dall’Austria, dall’Ungheria, dalla Germania oltre ai vari locali contro i quali Laurencich avrà l’onere di portare in alto il tricolore.

“Prima di tutto ci aspettiamo tanto divertimento” – conclude Laurencich – “perchè correre in questi contesti, con una vettura da assoluta come la Fabia R5, e sullo sterrato non può che regalare delle grosse gioie. È naturale che non partiremo soltanto con questo obiettivo perchè, se ci troveremo a nostro agio, è naturale che punteremo a fare bene. Noi e Giorgio Bassi, in coppia con Paolo Michelutti, saremo gli unici italiani al via quindi avremo una grossa responsabilità. Cercheremo di dare il massimo per cercare di portare sul podio i nostri colori.”