E’ iniziato sotto il segno della vittoria il Campionato Europeo per il Team Italia Trial della Federazione Motociclistica Italiana. In Olanda, a Zelhem, nel primo round della competizione, Manuel Copetti e Luca Corvi si sono aggiudicati i primi due gradini del podio della Junior Cup dopo una gara molto combattuta. Copetti ha totalizzato 30 penalità nel primo giro, al termine del quale era terzo per poi chiudere il secondo a 13 per un totale di 43 punti. Dal canto suo Luca Corvi dopo un lap 1 chiuso con 29 lunghezze, ne ha contate 16 dopo il secondo e 47 al termine della gara. A rendere ancora più entusiasmante la gara, la terza piazza dell’altro azzurro Sergio Piardi. Leggermente più attardato Marco Gautiero.

Positivo anche il primo appuntamento di Andrea Riva e Lorenzo Gandola nello European Championship. Il primo ha chiuso al 6° posto davanti a piloti ben più esperti, il giovanissimo Gandola si è piazzato 16°. 8° l’altro italiano Pietro Petrangeli.

Esperienza degna di nota per Alex Brancati, sesta nell’Europeo Femminile e a ridosso della top 5.

Fabio Lenzi, Direttore Tecnico Trial FMI: “E’ stato un weekend molto buono, in particolare nella Junior Cup. Siamo molto contenti non solo per i nostri piloti, ma per tutti gli italiani che hanno ben figurato. Riva si è piazzato davanti a piloti blasonati, come il britannico Iwan Roberts mentre Gandola è giovanissimo e deve fare esperienza in vista dell’anno prossimo. Brancati si è comportata molto bene e non solo la top 5 ma anche il 4° posto era vicino. Le condizioni di gara sono state molto variabili: vento freddo e nuvole si sono alternati a pioggia e sole. Le Zone erano molto belle, predisposte su un’area artificiale”.